dispareunia-sintomi

La dispareunia è un dolore che la donna avverte nell'area della vagina o della pelvi durante un rapporto sessuale, cosicché da un momento di piacere, esso si trasforma in una sofferenza fisica che può avere anche molte ripercussioni sul morale.

Secondo un nuovo studio pubblicato su Bjog: An International Journal of Obstetrics and Gynaecology, una donna su dieci prova dolore durante e dopo il sesso. Molte volte per vergogna o imbarazzo, questo disturbo va sottotaciuto. Il dolore però è reale e può essere evitato. Scopriamo dunque che cos’è la dispareunia, sintomi, cure e rimedi per il sesso doloroso.

Dispareunia, cos'è

La dispareunia o semplicemente dolore sessuale è un disturbo cronico che consiste nel provare dolore genitale durante o più raramente, dopo il rapporto sessuale. Può svilupparsi sia negli uomini che nelle donne, sebbene sia molto più frequente in queste ultime.

La dispareunia può essere di tipo primario quando cioè è presente costantemente dall’inizio del rapporto sessuale; secondario quando il dolore si sviluppa in seguito a un periodo di normale attività sessuale; generalizzato quando è un dolore persistente anche se si cambia partner e infine situazionale se si verifica solo con un certo tipo di stimolazione, in certe situazioni e con certi partner.

Secondo Bjog, è più probabile che la dispareunia si presenti nei due momenti opposti della vita riproduttiva, cioè tra i 16 e i 24 anni e durante la menopausa. I dolori possono essere sentiti nella vagina o ancora più profondamente. A seconda della localizzazione del dolore possiamo comunemente parlare di dispareunia profonda o dispareunia superficiale,

Dispareunia profonda

La dispareunia profonda si ha quando quando il dolore è localizzato internamente, a livello pelvico

Dispareunia superficiale

La dispareunia superficiale si ha quando il dolore è localizzato all’introito vaginale e/o alla vagina.

Dispareunia, sintomi

Ma quali sono i sintomi della dispareunia? Purtroppo sono tanti. Il dolore associato alla dispareunia si può sentire durante l’atto, in ogni penetrazione anche in caso di uso di un tampone, con alcuni partner o in determinate circostanze, può essere occasionale o profondo. In alcuni casi c’è anche bruciore, prurito.

Le parti del corpo femminili e maschili interessate al problema possono essere: la vagina, l’uretra, la vescica, il bacino e il pene.

LEGGI anche: PRURITO INTIMO: CAUSE E RIMEDI NATURALI

Tra i sintomi della dispareunia troviamo:

  • Dolore all’inizio della penetrazione durante il rapporto
  • Dolore con qualsiasi tipo di penetrazione, anche con un tampone
  • Dolore che si ripresenta anche dopo una serie di rapporti senza problemi
  • Dolore in profondità durante il rapporto sessuale
  • Sensazione di bruciore
  • Sensazione di dolore dopo il rapporto sessuale
  • Dolori lancinanti nei casi più gravi

Se durante i rapporti sessuali si presentano dolori ricorrenti, rivolgetevi al medico. Prendervi cura del problema può migliorare la vostra vita sessuale, la vostra vita emotiva e l’immagine che avete di voi stessi.

Dispareunia, cause

La dispareunia per l’80 per cento delle volte dipende da fattori fisici. Nel caso delle donne può verificarsi il sesso doloroso quando non c’è lubrificazione o stimolo sessuale, quando si assumono medicine e antistaminici.

E ancora, nel periodo dopo il parto, dopo aver avuto infezioni vaginali come vaginite provocata da lievito, irrigazione o vaginite atrofica postmenopausale della mucosa vaginale a causa della mancanza di estrogeni. In presenza poi di:

Endometriosi
• Herpes o condilomi genitali
• Malattia infiammatoria pelvica - grave infezione degli organi riproduttivi femminili
• Infezioni del tratto urinario
• Problemi che colpiscono le ossa del bacino
• Retroversione (orientamento anomalo) dell'utero
• Stipsi cronica

A questi si aggiungono fattori psicologici come trauma sessuale, senso di colpa o atteggiamenti negativi verso il sesso.

Nel caso degli uomini invece, le cause della dispareunia più comuni sono: prostatite e uretrite e il dolore si presenta al momento dell’eiaculazione.

Il dolore può essere associato a:

• Infiammazione del prepuzio
• Perdita di elasticità del prepuzio
• Trauma al pene
• Herpes o condilomi genitali
• Allergie o irritazioni locali
• Curvatura del pene causata da malattia di La Peyronie.

dispareunia sintomi1
 

Dispareunia cure e terapia

Quali sono le cure e la terapia per la dispareunia? Solo il vostro medico potrà stabilirlo, a seconda di una serie di fattori legati alla vostra salute generale. Qui poniamo solo qualche raccomandazione che di solito gli specialisti danno in caso di dispareunia.

Il medico potrà raccomandarvi di utilizzare lubrificanti solubili oppure prescrivervi dei farmaci specifici in caso di infezioni. Escludete quindi le terapie fai da te, un consiglio che diamo sempre e comunque.

Dispareunia rimedi naturali

Anche dal mondo naturale c’è qualche rimedio che può alleviare il disturbo. Praticare yoga ad esempio, può essere un toccasana. Grazie a posture diverse, alla respirazione, alla meditazione si riduce lo stress e l’ansia e di conseguenza anche gli squilibri ormonali che potrebbero essere la causa della dispareunia.

Anche la medicina ayurvedica può riportare equilibrio tra corpo e mente. Il massaggio, la meditazione e lo stretching possono dare dei benefici.

Alcune modifiche della vostra routine sessuale con il partner possono contribuire a ridurre il dolore.

Modificare la posizione durante il rapporto può contribuire a ridurre i dolori alla cervice e al pavimento pelvico, i cui muscoli possono essere interessati da crampi. Le donne possono chiedere al partner di regolare la profondità della penetrazione.

Èimportante comunicare con il partner per parlare del dolore che si prova e di come si potrebbe fare per ridurlo anche grazie alla sua collaborazione.

A volte i dolori possono essere legati a una scarsa lubrificazione naturale della vagina. Per aumentarla gli esperti consigliano di prolungare i preliminari e di arrivare alla penetrazione solo nel momento in cui la lubrificazione risulta sufficiente. In alcuni casi può essere utile ricorrere a un lubrificante.

Tra i rimedi naturali da questo punto di vista è possibile ricorrere ai lubrificanti biologici a base di gel di aloe vera che non contengono sostanze irritanti.

In alcuni casi i dolori durante il rapporto sessuale non sono legati a disturbi a livello fisico ma a problematiche della sfera emotiva, che possono ad esempio comprendere situazioni traumatiche, violenze subite da parte della donna in passato e non solo.

In questi casi molto delicati potrebbe essere utile ai partner sottoporsi ad una terapia di coppia o alla singola persona potrebbe giovare un consulto con uno specialista delle problematiche della sfera sessuale emotiva.

Il dolore potrebbe essere legato a un trauma profondo del passato che con l’aiuto di un esperto potrete riuscire a comunicare e a superare, con giovamento sia per la vita emotiva che per la sfera intima.

Redazione greenMe.it

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog