Poltrona donna

È la sentenza che arriva da uno studio americano che scandaglia i pro e i contro della sedentarietà: cellule più anziane di 8 anni per chi trascorre ogni giorno 10 ore in poltrona e non svolge alcuna attività fisica.

Già numerose indagini avevano evidenziato in passato quanto la mancanza di esercizio fisico sia una delle cause principali di mortalità e sarebbe da associare anche a una maggior probabilità di malattie cardiovascolari, di diabete e di tumori.

LEGGI anche: STATE SEMPRE SEDUTI? CAMMINARE 2 MINUTI OGNI ORA ALLUNGA LA VITA

Ora, la ricerca condotta dalla University of California San Diego School of Medicine e pubblicata sulla rivista American Journal of Epidemiology, prendendo in esame un campione di poco meno di 1.500 pazienti, conferma che le donne che stanno su una sedia o in poltrona per più di 10 ore, facendo poco esercizio, hanno cellule biologicamente più vecchie di 8 anni rispetto a coloro che sono invece meno sedentarie.

LO STUDIO - La ricerca è stata condotta su 1481 donne tra i 64 e i 95 anni, già reclutate in uno studio più ampio, Women’s Health Initiative (WHI), che indaga sulle malattie croniche dopo la menopausa. Le partecipanti hanno completato dei questionari e poi messo un accelerometro sul fianco destro per una settimana sia durante le ore di veglia che di sonno per monitorare i movimenti. Dai risultati è emerso che coloro che trascorrevano sedute più di 10 ore al giorno e praticavano meno di 40 minuti ogni giorno uno sport di intensità da moderata a vigorosa avevano i telomeri più corti.

E sono i telomeri che proteggono le estremità dei cromosomi e che, se alla nascita hanno una certa lunghezza, vi via che si va avanti con l’età si vanno a ridurre progressivamente e proprio in base alla loro lunghezza gli esperti misurano il processo di invecchiamento biologico dell’organismo.

Abbiamo visto che le donne che stanno molto in posizione seduta non hanno i telomeri così corti se eseguono almeno 30 minuti di attività fisica al giorno, i livelli minimi raccomandati”, spiega l’autore principale dello studio, il dottor Aladdin Shadyab della UCSD.

LEGGI anche: SEDENTARIETÀ, LA MALATTIA DEI GIORNI NOSTRI. ITALIA TRA LE 20 NAZIONI PIÙ "PIGRE"

Il segreto allora? Cercare di muoversi quanto più ci è possibile. Magari lasciare la macchina a casa e raggiungere l’ufficio a piedi o con i mezzi pubblici, camminare almeno pochi minuti al giorno e darsi a un’attività fisica regolare. Ecco, poi, altri motivi per camminare e fare movimento per almeno una mezz'ora al giorno.

Germana Carillo

 

tuvali 320 a

TuVali

+ di 130 corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ su TuVali.it

donnapop

Segui DonnaPOP

Il magazine femminile che trascina nell'arena i trend del momento!

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
oli essenziali
ricette
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
corsi pagamento
whatsapp gratis
seguici su instagram