Giornata Mondiale del cuore: 5 dritte per un organo sano

Giornata del cuore

Si celebra oggi la Giornata Mondiale del Cuore dedicata all’importanza di prevenire l’insorgenza di malattie dell’apparato cardiocircolatorio. Promossa dalla World Heart Federation, che riunisce 200 organizzazioni nazionali, lo slogan di quest’anno è #sharethepower.

Le malattie cardiovascolari sono ormai nel mondo occidentale la principale causa di morte, con 17,3 milioni decessi ogni anno causati da cardiopatie, infarto e ictus e che, secondo le stime, diventeranno 23 milioni entro il 2030.

LEGGI anche: CUORE: CAMBIANDO STILE DI VITA SI PREVENGONO L’80% DEGLI INFARTI

Così, tramite iniziative nelle città di tutto il mondo, la World Heart Federation vuole sensibilizzare bambini e adulti a prendersi cura del proprio cuore promuovendo stili di vita sani. Certo è che contano molto età, sesso e familiarità, ma è altrettanto vero che possiamo prevenire molte grane con abitudini sane.

Come fare allora per scongiurare il rischio di malattie cardiovascolari?

1. Mangiare sano

 

mangiare sano

No a troppo sale in tavola, alle frequenti grandi abbuffate e all’abuso di alcolici. Evitate anche di esagerare anche con gli zuccheri e i grassi. Abbondate invece con la frutta, la verdura, i legumi, i cereali integrali e il pesce, che mantengono sotto controllo la colesterolemia, la pressione arteriosa e il peso.

LEGGI anche: I 10 ALIMENTI AMICI DEL CUORE

2. Niente fumo

 

fumo

Il fumo danneggia le pareti dei vasi sanguigni, aumenta i depositi di grasso nelle arterie e di conseguenza danneggia il sistema cardiocircolatorio. Secondo la World Heart Federation, il rischio di malattie coronariche si dimezza già entro un anno dall’ultima sigaretta. E smettere di fumare fa bene anche al cuore di chi ci sta intorno!

LEGGI anche: CUORE: CAMBIANDO STILE DI VITA SI PREVENGONO L’80% DEGLI INFARTI

3. Fare attività fisica

 

attività fisica

Sedentarietà non fa rima con cuore sano. Tutti, uomini e donne, dovrebbero camminare almeno 30 minuti al giorno a passo sostenuto per rafforzare il cuore, migliorare la circolazione del sangue, tenere sotto controllo la pressione sanguigna, ridurre il grasso corporeo e aumentare il colesterolo buono. Utile anche pensare alle cose quotidiane come evitare l’ascensore, o non usare l’auto per piccoli spostamenti. Tutto ciò vale anche per chi abbia già avuto una malattia cardiaca o un ictus.

LEGGI anche: ESERCIZIO FISICO: LA MIGLIORE MEDICINA PER IL CUORE

4. Mantenere il peso ideale

 

girovita

Occhio al girovita! Esatta conseguenza del mangiare bene e del muoversi un po’, tenere sotto controllo il proprio peso allontana il rischio di malattia cardiovascolare.

5. Fare controlli regolari

 

visite mediche

Controllate regolarmente i livelli della pressione, del colesterolo e del glucosio. La pressione alta può infatti accelerare la formazione di aterosclerosi, il colesterolo alto può depositarsi nelle pareti delle arterie, mentre l’eccesso di glucosio nel sangue, cioè un aumento della glicemia (indice di diabete), aumenta il rischio cardiovascolare.

Germana Carillo