Zanzare rimedi

Biopesticidi contro le zanzare. Ovunque la lotta contro le zanzare è all'ordine del giorno, ma le strategie esistenti spesso comportano l'uso di pesticidi nocivi per l'ambiente. Allora come tenere alla larga questi fastidiosissimi insetti e, soprattutto, come fermare la diffusione delle malattie da loro trasmesse in maniera ecosostenibile?

Un “cocktail” di pesticidi biologici sarebbe la risposta. È l’idea che è balzata alla mente di alcuni ricercatori dell’Università belga di Leuven che sono partiti da un assunto: i pesticidi pericolosi per l'ambiente sono sempre meno efficaci e, per di più, gli insetti stanno diventando sempre più resistenti a quei prodotti chimici e sempre più velocemente.

LEGGI anche: BIOTRAP: LA PRIMA TRAPPOLA PER ZANZARE 100% BIODEGRADABILE

I biopesticidi sembrano infatti essere una possibile alternativa. Il pesticida biologico più comunemente usato è il Bacillus thuringiensis israelensis (Bti), ma, purtroppo, le zanzare stanno già sviluppando una resistenza anche a questa sostanza. E aumentare la dose di una Bti per uccidere le zanzare significherebbe, paradossalmente, cominciare a danneggiare l'ambiente anche con una sostanza biologica.

E allora gli scienziati sono passati ad analizzare l’interazione tra le zanzare e i loro predatori, a causa della quale, in genere, le zanzare femmina sono meno a propense a deporre le uova. Anzi, in questi casi, il loro sistema immunitario viene addirittura soppresso dalle sostanze chimiche emesse dagli stessi predatori. Gli studiosi belgi hanno così trovato un modo per produrre una versione sintetica di queste sostanze chimiche che è in grado di innescare una risposta allo stress nelle zanzare e compromette il loro sistema immunitario, proprio come i predatori naturali.

LEGGI anche: ZANZARE: COME ALLONTANARLE CON 3 INGREDIENTI NATURALI E... UN BARATTOLO

Questo ha dato ai ricercatori lo spunto per combinare questi predatori sintetici con il pesticida biologico Bti.

Abbiamo sviluppato un cocktail di predatori e una bassa dose non letale di Bacillus thuringiensis israelensis - spiega Lin Op de Beeck del dipartimento di biologia. Di conseguenza, i tassi di mortalità tra le zanzare sono risultati molto alti”. E non solo, ma il cocktail ha anche dimostrato la capacità di indebolire le zanzare e le larve che non riesce ad uccidere. "Le zanzare sopravvissute e le larve di zanzara avranno probabilmente una durata più breve, in modo che i parassiti che trasmettono non hanno il tempo per completare il loro periodo di incubazione", dice Op de Beeck. "Come risultato, le zanzare trasmettono meno malattie".

Un ulteriore vantaggio di questa strategia combinata è che i predatori sintetici non sono così difficile da produrre, rendendo la produzione del cocktail Bti relativamente facile ed economico.

LEGGI anche: 10 MODI PER DIVENTARE INVISIBILI PER LE ZANZARE

"Questo nuovo cocktail rappresenta un potenziale per un controllo delle zanzare più efficiente e più sostenibile. Abbiamo bisogno di meno Bti, per cui l'impatto sull'ambiente è ridotto e le zanzare saranno più lente nel costruire una loro resistenza".

Questa ricerca è stata condotta in un ambiente di laboratorio. In fase successiva, i ricercatori testeranno il cocktail in un ambiente più naturale. Nel frattempo possiamo continuare ad affidarci ai nostri rimedi naturali per allontanare le zanzare.

Germana Carillo

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog