vacanze-problemi-rimedi

Finalmente sono arrivate le tanto attese ferie e siete in partenza? Che andiate al mare, in montagna, al lago o a visitare qualche paese straniero, può succedere (ovviamente non ve lo auguriamo) che qualche leggero imprevisto di salute intralci un po’ i vostri piani. Ecco allora tutto quello che dovete sapere per evitare che alcuni piccoli problemi possano rovinare le vostre vacanze.

Anche in vacanza le insidie sono dietro l’angolo ma non bisogna agitarsi più di tanto, l’importante è saper fronteggiare ogni eventuale situazione al meglio e quindi partire in tranquillità sicuri di avere sempre con sé tutti i rimedi più indicati.

L’Associazione Mondiale per le Malattie Infettive e i Disordini Immunologici ha stilato una classifica delle 5 più comuni malattie che compaiono in estate. Si tratta di infezioni cutanee, gastrointeriti e diarrea, allergie da punture di insetto, reazioni da contatto e infine colpi di calore. 

Noi abbiamo allargato un po’ ad una serie di altri problemi che potrebbero rovinare le vostre vacanze, ve ne presentiamo 25:

1. Emorroidi

L’emorroidi sono senza dubbio un problema che può essere d’intralcio al relax delle vacanze. Dolore fastidio, prurito e difficoltà a stare seduti sono i sintomi più temuti da chi ha a che fare con questa problematica. Se soffrite di emorroidi non dimenticate di portare con voi in vacanza i più efficaci rimedi naturali per risolvere il problema.

Leggi anche: EMORROIDI: 10 RIMEDI NATURALI PER COMBATTERLE 

2. Punture di vespe e zecche

Visto che in vacanza si sta spesso all’aria aperta è più facile trovarsi alle prese con punture di vespe e zecche. Nulla di grave (a meno che non si soffra di allergie) ma sicuramente di fastidioso, soprattutto se capita ai bambini. Si può agire con i rimedi naturali sia contro le punture di vespa e come agire in caso di punture di zecca.

Leggi anche: PUNTURE DI VESPA: 10 RIMEDI NATURALI 

                    PUNTURA DI ZECCA: SINTOMI, COSA FARE E COME TOGLIERLE 

3. Intossicazione alimentare

In vacanza spesso si mangia fuori casa oppure si acquistano cibi al supermercato che, per motivi di forza maggiore, rimangono del tempo al sole e al caldo. Ecco allora che è possibile trovarsi alle prese con un’intossicazione alimentare. Per scongiurare il rischio è bene seguire delle semplici regole di igiene come ad esempio fare la spesa alla fine della giornata, utilizzare borse termiche per portare il pranzo con sé, non riempire eccessivamente il frigo e non lasciarlo troppo aperto, ecc.

Leggi anche: INTOSSICAZIONI ALIMENTARI: 8 REGOLE PER EVITARLE IN ESTATE 

4. Punture meduse o tracine

Oltre a vespe e zecche, altri animali che possono rovinare una bella giornata di vacanza sono meduse e tracine. Le punture di medusa sono dolorose e fastidiose ma si possono alleviare utilizzando alcuni rimedi naturali che è sempre meglio portare con sé quando si trascorre del tempo al mare: bicarbonato, aloe vera gel, oli essenziali o altro.

Leggi anche: MEDUSE: 10 RIMEDI NATURALI E CONSIGLI 

5. Scottature

Al mare ma anche in montagna bisogna stare particolarmente attenti al problema scottature, soprattutto nei più piccoli. Evitare quindi gli orari più caldi e mettere un’adeguata protezione solare o un apposito abbigliamento anti raggi UV. Nel caso però non siate riusciti ad evitare qualche piccola scottatura anche in questo caso è bene avere a portata di mano dei semplici ma efficaci rimedi naturali tra cui il gel all'aloe, l'olio di oliva o della semplice buccia di patata.

eritema solare

Leggi anche: BRUCIATURE: RIMEDI NATURALI PER PICCOLE USTIONI O SCOTTATURE CASALINGHE 

6. Colpo di calore

Con troppo sole e caldo c’è anche rischio di trovarsi alle prese con delle insolazioni o colpi di calore. Spesso purtroppo a farne le spese sono i bambini che a causa della loro ridotta superficie corporea, che non consente un’adeguata traspirazione e termoregolazione, ne sono più soggetti. Anche in questo caso poche semplici regole possono evitare il problema: non girare nelle ore più calde, bere molta acqua ed indossare il capello.

Leggi anche10 REGOLE D'ORO PER COMBATTERE L'AFA E I COLPI DI CALORE

7. Eritema solare

Chi ha la pelle più sensibile può soffrire in estate di eritema solare, ovvero veder comparire uno sfogo cutaneo in una o più zone del corpo fatto di bollicine che prudono e arrossamento generale. Per prevenire il problema bisogna cercare di non esagerare con esposizioni al sole eccessivamente prolungate e scegliere una protezione solare adatta al proprio fototipo.

Leggi anche: ERITEMA SOLARE: CAUSE, TUTTI I RIMEDI E COME PREVENIRLO 

8. Stitichezza

Quando si cambia ambiente e non ci si trova più tra le famigliari mura domestiche è facile avere problemi di stitichezza. Classico problema di chi parte per le vacanze e non ha più a disposizione il suo bagno per la routine quotidiana. Spesso dopo i primi giorni l’intestino si regolarizza da sé ma nel caso ciò non succedesse si può ricorrere ad alcuni efficaci rimedi naturali contro la stitichezza.

Leggi anche: STITICHEZZA, RIMEDI: I 10 MIGLIORI LASSATIVI NATURALI 

9. Nausea da viaggio

Chi parte per le vacanze in auto ma anche in nave o in aereo potrebbe soffrire di nausea da viaggio che può portare anche alla comparsa di vomito. Niente paura! Anche il mal d’auto e il mal di mare possono essere tenuti a bada con alcuni rimedi naturali come ad esempio lo zenzero.

Leggi anche: NAUSEA: 10 RIMEDI NATURALI

10. Mal di testa

Il cambio di luogo e temperatura, la stanchezza del viaggio e le differenti abitudini possono portare alla comparsa di mal di testa o emicrania anche in vacanza. Invece di ricorrere subito ai farmaci antidolorifici provate prima i rimedi naturali come l'olio essenziale di menta.

Leggi anche: RIMEDI NATURALI CONTRO IL MAL DI TESTA (EMICRANIA E CEFALEA) 

11. Mal di schiena

Il mal di schiena può comparire purtroppo anche in vacanza in seguito a movimenti sbagliati, sollevamento di pesi, colpi d’aria, ecc. Chi soffre di questo problema dovrebbe cercare di stare attento e semmai fronteggiarlo con l’aiuto di alcuni rimedi naturali da utilizzare subito ai primi sintomi. Ottima ad esempio una pomata all'arnica da massaggiare più volte al giorno sulle zone dolenti.

Leggi anche: MAL DI SCHIENA: 10 RIMEDI NATURALI 

12. Cistite

La cistite è un’infezione che può comparire anche in vacanza magari perché si frequentano piscine o centri sportivi, luoghi pubblici, ecc. Portate allora con voi nel vostro kit di pronto soccorso naturale del macerato glicerico di echinacea o di uva ursina e della malva per preparare una tisana.

Leggi anche: CISTITE: 10 RIMEDI NATURALI 

13. Candida

La candida è un fungo che può rovinare decisamente le vacanze se decide di proliferare proprio nel periodo estivo. Nelle donne i sintomi più frequenti della presenza di candida si evidenziano a livello vaginale con forte prurito, dolore durante i rapporti sessuali e perdite. Molto importante seguire un’alimentazione che limiti molto gli zuccheri a favore di alimenti freschi e di stagione ma anche assumere specifici probiotici e rimedi naturali antifungini.

Leggi anche: CANDIDA: CAUSE, RIMEDI E ALIMENTI CONSIGLIATI 

14. Herpes

L’herpes è un’infezione provocata provocata da un virus che può rimanere latente per lunghi periodi e manifestarsi nei momenti più inopportuni come appunto le vacanze dopo aver superato magari un periodo di stress o fatica sul lavoro. L’herpes solitamente tende a scomparire da solo nel giro di qualche giorno ma per accelerare il processo ci si può servire di alcuni rimedi naturali come ad esempio del succo di limone o del tea tree oil.

Leggi anche: 10 RIMEDI NATURALI PER LA CURA DELL'HERPES LABIALE 

micosi unghie

15. Micosi alle unghie

In vacanza al mare o ovunque si frequentino piscine è possibile, se non si pone una certa attenzione a dove si mettono i piedi, veder comparire delle micosi alle unghie. I responsabili di questo problema sono soprattutto funghi, ecco allora che anche in vacanza è bene tenere a portata di mano i migliori rimedi naturali antifungini come oli essenziali, bicarbonato, sale e limone.

Leggi anche: MICOSI ALLE UNGHIE: RIMEDI NATURALI

16. Allergie

Le allergie non fanno sconti neppure in vacanza, anzi trascorrendo più tempo all’aria aperta la situazione in alcuni casi potrebbe peggiorare (tutto dipende ovviamente dal tipo di allergia di cui si soffre). È possibile però ricorrere ad alcuni rimedi naturali adatti a contenere il rilascio di istamina da parte del nostro organismo. Tra questi il ribes nigrum, la vitamina C, il tè verde e gli Omega 3.

Leggi anche: ANTISTAMINICI NATURALI: 10 RIMEDI ALLE ALLERGIE 

17. Streptococco

Anche in estate lo streptococco può colpire (soprattutto i bambini) e far comparire fastidiosi sintomi che variano a seconda della specie di batterio che ha attecchito e del luogo del corpo dove si manifesta. La situazione più frequente è quella in cui ci si trova alle prese con una faringite. Per accertarsi della presenza dello streptococco meglio fare un tampone faringeo e poi seguire la cura prescritta dal medico.

Leggi anche: STEPTOCOCCO: SINTOMI, CAUSE E CURE DELL'INFEZIONE

18. Mughetto

La candida può presentarsi non solo a livello delle parti intime o dell’intestino ma anche nel cavo orale con la comparsa di macchie bianche a livello della lingua o in altre zone della bocca. In questo caso si parla di mughetto, molto frequente nei neonati che ancora non hanno ben sviluppato il sistema immunitario, ma che può comparire anche negli adulti. Spesso specifici probiotici da spargere sulla lingua ma anche del semplice yogurt o olio di cocco possono risolvere velocemente il problema.

Leggi anche: MUGHETTO: SINTOMI, CAUSA E RIMEDI IN NEONATI E ADULTI 

19. Depilazione intima

Quando si parte per le vacanze le donne non rinunciano ad una perfetta depilazione intima che gli consente di partecipare insieme alle altre alla famosa “prova costume”. Attenzione però alla depilazione intima totale, ovvero la cosiddetta ceretta brasiliana. Uno studio ha infatti evidenziato la sua pericolosità in quanto eliminando completamente il pelo pubico espone maggiormente il canale vaginale all’attacco dei microrganismi.

Leggi anche: LA DEPILAZIONE INTIMA TOTALE È INUTILE E RISCHIOSA 

20. Attacchi di panico

Gli attacchi di panico, quando presenti, non fanno sconti neppure in vacanza. Soprattutto durante gli spostamenti in auto, aereo o nave ma anche in luoghi chiusi o troppo affollati. Come possiamo affrontarli? Ci sono tante soluzioni naturali da sperimentare come ad esempio il mix di fiori di Bach Rescue Remedy, l’olio essenziale di lavanda o delle tisane rilassanti a base di tiglio, passiflora e biancospino.

Leggi anche: ATTACCHI DI PANICO: COME AFFRONTARLI IN AUTO, IN AEREO E IN NAVE

attacchi panico aereo

21. Vertigini

Tante possono essere le cause della comparsa di vertigini anche in vacanza: pressione bassa dovuta al caldo, cervicale, infezioni alle orecchie ma anche ansia e attacchi di panico. Naturalmente per poter arginare il problema è necessario capirne l’origine. Se la situazione persiste fatevi visitare da un medico.

Leggi anche: VERTIGINI: SINTOMI, CAUSE E RIMEDI NATURALI

22. Pancia gonfia

Quando si è in vacanza spesso si cambia per esigenze logistiche la propria consueta alimentazione, magari perché si mangia velocemente in spiaggia ciò che capita o perché si esagera un po’ approfittando dei golosi menù di hotel e villaggi turistici o degli aperitivi in spiaggia in cui si mischiano tanti alimenti insieme. Ecco allora che si può soffrire di pancia gonfia. Bere molta acqua, evitare cibi molto grassi o fritti e prediligere frutta e verdura fresca e di stagione sono sicuramente le regole chiave per sgonfiarsi.

Leggi anche: 10 MOSSE PER SGONFIARE LA PANCIA E AVERE UN ADDOME PIATTO 

23. Pidocchi

Non solo scuole, asili e centri sportivi possono essere luoghi che veicolano facilmente i pidocchi ma anche campeggi, alberghi e luoghi di vacanza. Attenzione dunque a questi piccoli fastidiosissimi insetti. Esistono dei trattamenti preventivi naturali che possono tenere alla larga i pidocchi a base di olio di neem, oli essenziali o aceto.

Leggi anche: 5 RIMEDI NATURALI CONTRO I PIDOCCHI

24. Diarrea del viaggiatore

Chi ha in programma una vacanza all’estero, soprattutto se in alcune zone, può dover affrontare un problema molto comune: la diarrea del viaggiatore. Questo problema il più delle volte è causato da un batterio, l’Escherichia coli, e si risolve nel giro di pochi giorni utilizzando degli specifici probiotici. Meglio dunque portarne una scorta sempre con sé nel caso di viaggi all’estero.

Leggi anche: VIAGGI ALL’ESTERO: COME RENDERLI SICURI ED EVITARE RISCHI E INFEZIONI

25. Ferite

In vacanza può capitare di ferirsi con oggetti di diverso genere, magari cadendo. Se il problema è contenuto si può intervenire semplicemente disinfettando la ferite e utilizzando alcuni rimedi che favoriscano una cicatrizzazione più veloce. 

Leggi anche: FERITE E CICATRICI: I RIMEDI NATURALI PER CURARLE E RIDURLE

Francesca Biagioli

 

cosmetici pelle lavera

Lavera

Come difendere la pelle dall'inquinamento quotidiano

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
21 giugno 300 x 90
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram