labirintite-sintomi-cause

La labirintite è un’infiammazione dell’orecchio interno detto labirinto. Questo disturbo crea sintomi molto fastidiosi come perdita dell’equilibrio, senso di vertigini e altro. Conosciamo meglio le cause che provocano la labirintite e i possibili rimedi.

La labirintite è una malattia da prendere seriamente in considerazione anche se, ben trattata e tenuta a bada, solitamente non comporta gravi conseguenze. Nei casi in cui invece l’orecchio viene danneggiato dall’infiammazione, dopo una prima fase acuta che dura qualche giorno si passa generalmente ad una fase intermedia con sintomi attenuati ed infine il problema può rimanere in maniera cronica per mesi o anni in cui ciclicamente i sintomi tornano a farsi sentire.

SINTOMI DELLA LABIRINTITE

La labirintite può colpire una sola orecchia o entrambe. I sintomi più frequenti che provoca sono perdita dell’equilibrio, sensazione di testa che gira, sensibilità alla luce, acufeni e nei casi più gravi anche riduzione dell’udito.

Senza dubbio il sintomo più difficile da gestire sono le vertigini che possono diventare anche molto forti e compromettere le normali attività quotidiane. C’è poi una generale sensazione di stordimento spesso accompagnata da nausea e vomito, sudorazione, pallore e malessere generale.

Spesso i sintomi della labirintite portano con sé come ulteriore effetto collaterale una sensazione di ansia e depressione. Non sono infatti rari attacchi di panico in chi accusa un attacco di labirintite.

Leggi anche: VERTIGINI: SINTOMI, CAUSE E RIMEDI NATURALI

labirinto orecchio

LABIRINTITE, LE CAUSE

Le cause della labirintite non sono state ancora del tutto chiarite anche se si pensa possano essere legate alla presenza di virus o batteri che hanno colpito direttamente le orecchie (ad esempio in caso di otite o parotite) oppure le alte vie respiratorie arrivando poi a dare problemi anche al labirinto.

Non si esclude però che la labirintite possa comparire anche in seguito a situazioni molto stressanti o come reazione allergica all’assunzione di alcuni farmaci o ancora a causa di interventi chirurgici alle orecchie.

Tra i virus che possono provocare la labirintite ci sono il cytomegalovirus, quelli di malattie esantematiche come varicella, morbillo e rosolia, virus dell’herpes ma anche quello dell’influenza. Per quanto riguarda i batteri, invece, spesso è conivolto lo streptococcus pneumoniae o altre specie di streptococco o stafilococco anche se potrebbero provocarla anche l’escherichia coli e in casi rarissimi il mycobacterium tuberculosis o la meningite.

RIMEDI PER LA LABIRINTITE

Come già detto la labirintite è una malattia infiammatoria da non prendere alla leggera per evitare conseguenze irreversibili come danni all’orecchio, cronicizzazione della patologia e addirittura, nei casi più gravi, perdita dell’udito.

Vi consigliamo quindi di rivolgervi tempestivamente, ai primi sintomi sospetti, al vostro medico di fiducia per valutare l’eventuale presenza di labirintite ed iniziare subito una terapia a base di farmaci antinfiammatori, antibiotici (se di origine batterica) o altro da valutare caso per caso.

Purtroppo quando è presente labirintite i rimedi naturali possono essere solo collaterali all’utilizzo dei farmaci tradizionali e vanno comunque calibrati su consiglio di un esperto. Buoni risultati si ottengono ad esempio con la riflessologia plantare in grado di agire sulla zona dell'orecchio attraverso il massaggio di alcuni specifici punti.

Francesca Biagioli

monge

Monge

10 cose da sapere prima di accogliere un cucciolo in casa

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram