Giornata del sollievo

Terapia del dolore e cure palliative: sono una realtà, in Italia, da almeno sei anni, da quando cioè la legge 38/2010 sancì il diritto all'accesso alla terapia del dolore e alle cure palliative da parte del malato.

Approvata all'unanimità dall'Italia e considerata un modello di eccellenza dalla Commissione Europea, questa legge è però rimasta nel tempo un po’ fine a se stessa, dal momento che il 40% delle persone affette da dolore non ricevono un trattamento adeguato.

Un dato non da poco, che dà volto a migliaia di malati che domenica 29 maggio troveranno anche una voce grazie alla XV edizione della Giornata del Sollievo. Istituita nel 2001, con direttiva del presidente del Consiglio dei ministri su proposta di Umberto Veronesi, la Giornata del Sollievo è promossa dal ministero della Salute, dalla Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e dalla Fondazione nazionale Gigi Ghirotti (dal nome del giornalista de “La Stampa” che al culmine della sua carriera si ammalò di linfoma di Hodgkin, un tumore a quel tempo inguaribile).

“L’umanizzazione delle cure, grazie al sempre crescente impegno dei professionisti e dei volontari, credo rappresenti - dichiara il Ministro Beatrice Lorenzin - il vero valore aggiunto e la cifra distintiva della sanità italiana. E noi ne siamo orgogliosi di fronte al mondo”.

Ma ancora tanto c’è da fare, a partire dalla necessità che hanno coloro che sono affetti da malattie inguaribili di ricevere cure sempre più adeguate, percorsi di cura personalizzati e un’offerta che sia omogenea su tutto il territorio nazionale.

In programma per la XV edizione della Giornata del Sollievo diverse iniziative in 15 regioni: incontri pubblici di sensibilizzazione e informazione, visite gratuite in ambulatori di terapia del dolore, stand di associazioni di volontariato nelle piazze per far conoscere le proprie iniziative pro-sollievo, passeggiate cittadine in bicicletta, convegni e corsi di formazione per operatori sanitari, assegnazione del titolo di “Città del sollievo” a un comune su iniziativa della Fondazione Ghirotti e patrocinio dell'ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), spettacoli in ospedali, animati gratuitamente da personaggi dello spettacolo, ma anche da operatori sanitari che suonano o cantano, attribuzione di riconoscimenti alle strutture sanitarie che si sono distinte nell'umanizzazione delle cure (come il “Premio Gerbera d'oro” promosso dalla Fondazione Gigi Ghirotti e dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome).

Il dossier completo con tutte le iniziative censite dalla Conferenza delle regioni è disponibile nella Sezione sanità del sito della Conferenza alla pagina Dossier eventi.

Germana Carillo

LEGGI anche:

DOLORE CRONICO: I TRATTAMENTI DEL FUTURO POTREBBERO ESSERE FATTI CON LA LUCE TERAPIA

CURE NATURALI: LA PROLOTERAPIA CONTRO IL DOLORE CRONICO

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram