RAFFREDDORE

Eccolo qui: è cominciato il primo vero freddo della stagione. E se finora ci siamo risparmiati raffreddamenti di ogni sorta, questa ondata di gelo ha tutte le premesse perché raffreddore, tosse, sinusiti & Co. arrivino di gran carriera.


Già, perchè la prima vera vittima del grande gelo è il nostro apparato respiratorio messo a dura prova da infiammazioni come un semplice raffreddore o una ben più seria bronchite.

Il raffreddore è uno di quei malanni che colpiscono proprio tutti. Difficile sfuggirgli: almeno una volta durante tutto il corso dell’inverno, naso chiuso e mal di gola prendono possesso di noi e non bastano bastimenti carichi di fazzolettini.

Attenzione anche alla tosse: risposta dell’organismo a un’irritazione delle vie respiratorie (faringe, laringe, trachea, bronchi o polmoni), è il segnale di un’infezione o di un’infiammazione. In genere, le infezioni respiratorie sono precedute da tosse secca e insistente, che dopo qualche giorno porta alla formazione di catarro. In effetti, bisogna distinguere tra tosse secca, che esprime uno stato irritativo e spesso si manifesta durante il sonno, e tosse grassa, che è caratterizzata invece dalla produzione di catarro, anche in notevoli quantità.


TOSSE

Chi è un po’ più cagionevole, può anche incorrere in una sinusite o addirittura in una bronchite. La sinusite è un disturbo che può causare dolore, fastidio e disagio. Si tratta di un'infezione che interessa i seni paranasali e può presentarsi in forma acuta o cronica. Può essere causata da un virus e più raramente da funghi e batteri.

La bronchite, invece, è un’infiammazione dei bronchi e molte volte è legata ad altre infiammazioni come il raffreddore, la laringite o la tracheite.

Cosa fare in tutti questi casi? A parte prendersi qualche giorno di sano riposo (tirate un po’ il freno, insomma, e dedicatevi a voi), tantissimi sono i possibili rimedi naturali, già semplicemente sedendosi a tavola potremmo aiutare notevolmente il nostro organismo aumentando l’apporto quotidiano di frutta e verdura.

Al mattino, ad esempio, l’assunzione di una bella spremuta di arance e limone ed eventualmente una mela, digeribile e ricca di sali minerali e vitamine, aiuta a superare la sensazione di stanchezza e inappetenza. Per il resto della giornata mangiate sempre leggero e alla sera concedetevi una sana dormita, magari dopo una tisana calda.

Spesso, però, tutto questo può non essere sufficiente. Quando i malanni di stagione hanno la meglio su di noi, è bene associare ai classici rimedi naturali prodotti più specifici che ci aiutano a liberare le vie respiratorie in condizioni di tosse e raffreddamento.

I suffumigi (inalazioni di vapore caldo effettuate con l’aggiunta di ingredienti come timo, eucalipto, menta) rappresentano un metodo che offre notevoli benefici e permettono lo scioglimento del muco e il decongestionamento della gola.

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram