cuscini naturali

Addio poliestere, ormai spopolano i cuscini realizzati con materiali naturali che ci aiutano a dormire meglio e a riposare in modo molto più tranquillo. I materiali naturali con cui questi cuscini vengono imbottiti sono ricchi di caratteristiche utili e benefiche.

I cuscini naturali si utilizzano soprattutto per alleviare i dolori, quando sono cuscinetti di piccole dimensioni, oppure per favorire il buon sonno, quando si tratta di cuscini più grandi o di cuscini comunque piccoli da posizionare sul comodino o vicino alla testiera del letto.

Forse avevate già sentito parlare dei cuscini con i noccioli di ciliegia e dei cuscini in pula di farro. Vogliamo approfondire le loro caratteristiche. I cuscini naturali si possono realizzare con il fai-da-te oppure acquistare in erboristeria, nei negozi di prodotti naturali e sul Web.

Ecco le principali tipologie, con i loro benefici e caratteristiche.

1) Cuscini alle erbe di montagna

I cuscini alle erbe di montagna ci aiutano a respirare meglio. Vengono attivati dal calore del nostro corpo. Li possiamo posizionare sotto alle coperte o vicino al nostro cuscino abituale. Tra le erbe utilizzate per realizzare questi cuscini naturali troviamo, ad esempio, achillea e artemisia. I cuscini alle erbe di montagna sono utili per alleviare il raffreddore e per il benessere delle vie respiratorie.

2) Cuscini in pula di riso

I cuscini in pula di riso sono pensati per favorire il nostro benessere. La loro imbottitura ecologica ci riporta ad un sereno contatto con la natura. Addormentarsi su un cuscino in materiali naturali è molto riposante. In particolare il cuscino in pula di riso è indicato per favorire il relax, sia negli adulti che nei bambini.

3) Cuscini in pula di farro

Il cuscino in pula di farro è considerato utile per favorire il sonno nei bambini. Grazie alle sue caratteristiche tende a mantenersi fresco in estate e caldo in inverno. Se appoggiato sotto le gambe, questo cuscino favorisce la circolazione e il defaticamento.

4) Cuscini con i noccioli di ciliegie

Con i noccioli delle ciliegie si realizzano le imbottiture di cuscinetti antidolore per i polsi e la cervicale ma anche utili per sostituire la borsa del ghiaccio o dell’acqua calda. Infatti i cuscinetti con i noccioli di ciliegie si possono riscaldare sui termosifoni oppure raffreddare in frigorifero e in freezer.

Leggi anche: Noccioli di ciliegie: 10 idee per utilizzarli in cucina e nel riciclo creativo

5) Cuscini con il sale caldo

Un’altra idea per l’imbottitura di cuscinetti naturali e curativi riguarda l’utilizzo del sale caldo, con cui si realizzano dei cuscinetti o dei piccoli sacchetti da applicare sulla parte da trattare. Il calore può essere utile soprattutto in caso di tensioni muscolari. Invece per le infiammazioni meglio ricorrere agli impacchi freddi.

Leggi anche: Sale caldo: proprietà, usi e come prepararlo

6) Cuscini con i semi di lino

I semi di lino possono sostituire i noccioli di ciliegia per realizzare dei cuscinetti antidolore. Essendo più piccoli dei noccioli di ciliegia, possono rendere i cuscinetti più comodi quando li utilizziamo, ad esempio, per appoggiare i polsi mentre scriviamo al computer. I cuscinetti con i semi di lino si possono riscaldare sul termosifone oppure raffreddare in freezer per sostituire la borsa del ghiaccio in caso di lividi o la borsa dell’acqua calda.

7) Cuscini con i fiori di lavanda

Un cuscino ai fiori di lavanda è molto utile per favorire il sonno e il rilassamento. Grazie al fai-da-te potrete realizzare facilmente la federa di un cuscinetto da imbottire con i fiori di lavanda essiccati. Per favorire il buon sonno, strofinate un po’ il cuscinetto prima di andare a dormire in modo che sprigioni il suo aroma e posizionatelo vicino al vostro normale cuscino o sul comodino. Potrete anche inserire un piccolo cuscinetto ai fiori di lavanda in un angolo della federa del vostro cuscino.

8) Cuscini con pula di grano saraceno

Il cuscino con pula di grano saraceno viene consigliato per la cervicale, in particolare per ridurre i dolori a livello del collo. Durante la notte questi cuscini donano il giusto supporto e non si appiattiscono, così la testa mantiene una posizione corretta. Di solito la quantità di pula di grano saraceno all’interno dei cuscini è regolabile, in modo da poter trovare l’altezza più comoda per riposare.

9) Cuscino di sale Himalayano

Il cuscino di sale Himalayano viene consigliato a chi soffre di dolori articolari. Questo tipo di cuscino va scaldato in forno per 15-20 minuti. Il calore durante l’applicazione di questo cuscino aiuta ad alleviare i dolori e le proprietà del cuscino stesso per la presenza del sale consentono di assorbire l’umidità in eccesso. Può essere utile anche da appoggiare sulla schiena per alleviare i dolori.

10) Cuscino in pula di miglio

Dopo i più noti cuscini in pula di riso e in pula di farro, ecco infine i cuscini in pula di miglio. Questi cuscini favoriscono il benessere e l’armonia del corpo e della mente grazie ai loro materiali naturali. In particolare il miglio è indicato per chi soffre di mal di schiena, di dolori al collo, di dolori cervicali e di reumatismi. I cuscini in pula di miglio si possono riscaldare sul termosifone.

11) Cuscino ai fiori di luppolo

Il luppolo è molto noto per le sue propreità sedative e rilassanti, oltre che come ingrediente per aromatizzare la birra. Per questo motivo i fiori di luppolo vengono utilizzati per realizzare l'imbottitura di cuscini naturali pensati per favorire il relax e il buon sonno.

12) Cuscino con semi di canapa

I cuscini con i semi di canapa sono cuscini naturali termici che possono essere utilizzati in alternativa alla borsa dell'acqua calda se riscaldati nel forno a bassa temperatura, o sul termosifone, per alleviare dolori dovuti a contratture muscolari, cervicali, mal di testa, dolori mestruali e reumatismi.

Avete mai utilizzato o realizzato un cuscino naturale? L’avete trovato utile?

Marta Albè

Fonte foto: Centsational Girl

Leggi anche:

Cuscini anticervicale: come fare in casa dei cuscinetti naturali per collo e polsi
Cuscini allattamento: quali sono e come sceglierli
Noccioli di ciliegie: 10 idee per utilizzarli in cucina e nel riciclo creativo

 

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram