Cannabis di Stato

Marijuana terapeutica: la cannabis di Stato sboccia a Firenze. All'Istituto chimico farmaceutico militare del capoluogo toscano è già pronto il primo raccolto, che potrà curare i malati di Sla, di cancro e di Aids. Il progetto pilota per la produzione nazionale di sostanze e preparazioni di origine vegetale, siglato dai Ministeri della Salute e della Difesa lo scorso settembre , giunge quindi alla parte operativa.

L'Italia si attesta in questo modo come l'unico Paese a gestire la produzione di cannabis in strutture pubbliche: 200 metri quadrati di serre per ottenere 100 chili all'anno di prodotto finale. Il ciclo intero di produzione, ossia dalla piantagione fino ad arrivare alla distribuzione, dura circa 4 mesi (per cui sono previsti tre raccolti ogni anno).

Fino a questo momento, la cannabis da utilizzare come farmaco la importavamo dall'Olanda con forniture annuali da 50-60 chili, pagate tra i 7 e gli 8 euro al grammo.

"La marijuana così prodottaspiega il generale Giocondo Santoni, direttore dello Business Unit dell'Istituto chimico farmaceutico militare di Firenze - avrà un impiego medico: servirà tra l'altro a migliorare la qualità della vita dei malati di Sla, ad attenuare i dolori oncologici; la cannabis inoltre è efficace per ridurre la nausea di chi fa chemioterapia e stimola l'appetito a chi è malato di Aids".

La coltivazione è cominciata lo scorso 20 marzo: i rametti sono arrivati dal Centro di ricerche in agricoltura di Rovigo e, una volta giunti a più di un metro, sono stati tagliati alla base e ora sono tenuti ad essiccare al buio e a capo all'ingiù per poi recuperare il fiore.

"Per completare il ciclo, dalla piantagione alla fioritura, all'essiccazione, al raccolto e alla macinazione ci vogliono 3 mesi circa - dice il colonnello Antonio Medica, direttore dello Stabilimento di Firenze. Una volta macinata come il tè la cannabis viene messa in flaconcini ed è pronta per la distribuzione. Per tutto ci vorranno 4 mesi ed è per questo che stimiamo un ciclo di tre raccolti l'anno".

Germana Carillo

LEGGI anche:

Cannabis terapeutica: entro febbraio al via la produzione nella fabbrica militare di Firenze

Marijuana: via libera alla coltivazione "di Stato". La produrrà l'esercito

Cannabis terapeutica: sì alla produzione in Italia. No all'autocoltivazione

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram