Infertilita' maschile: 10 cause (e 5 rimedi) che non ti aspetti

infertilita maschile cause rimedi

Infertilità maschile, quali sono le cause e i rimedi che possono essere d'aiuto? Secondo l'ISS negli ultimi cinquant'anni la fertilità maschile ha subito una riduzione significativa e la percentuale di milioni di spermatozoi per millilitro si sarebbe quasi dimezzata.

Tra le possibili cause e fattori di rischio dell'infertilità maschile gli esperti inseriscono condizioni lavorative che espongono a radiazioni e microtraumi, esposizione agli agenti inquinanti del traffico urbano, fumo di sigaretta (i fumatori spesso hanno più spermatozoi con morfologia anomala). Lo stesso stile di vita, se troppo stressante, riduce la fertilità maschile. Ecco alcune tra le possibili cause dell'infertilità maschile e i rimedi che non ti aspetti.

Infertilità maschile: cause

1) Interferenti endocrini

Lo scorso dicembre il Nordic Council ha chiesto all'UE di vietare i composti dannosi presenti soprattutto nei prodotti per la casa e la persona. Gli interferenti endocrini avrebbero un impatto negativo soprattutto sulla salute riproduttiva maschile. Tra gli interferenti endocrini più temuti troviamo ftalati, bisfenolo A e triclosan. Qui tutti gli interferenti endocrini sospettati di minacciare la fertilità maschile.

Leggi anche: Interferenti endocrini: 5 sostanze presenti nei prodotti che riducono la fertilità maschile

2) Inquinamento

L'inquinamento influisce pesantemente sulla fertilità: lo confermano i risultati del progetto di ricerca "PREVIENI", condotto dal WWF insieme all'Istituto Superiore Sanità, l'Università di Siena e l'Università Sapienza di Roma e finanziato dal ministero dell'Ambiente. Le sostanze inquinanti presenti negli alimenti ma anche in oggetti di uso comune, in tessuti, cosmetici e detergenti, ci "contaminano" quotidianamente e interferiscono anche sulla nostra capacità riproduttiva. Soprattutto se abitiamo in una grande città, perché all'assunzione di queste sostanze si aggiunge la cattiva qualità dell'aria e altri fattori ambientali negativi. Qui tutte le info.

Leggi anche: Interferenti endocrini: ecco come inquinamento e sostanze chimiche influiscono sulla fertilità

3) Creme solari

L'aumento di tumori e i problemi di fertilità possono essere causati anche dalle sostanze chimiche presenti in alcune creme abbronzanti. È questo l'allarme lanciato dall'European Environment Agency, che ha puntato il dito contro alcune componenti delle comuni lozioni solari, i quali possono interferire con l'azione degli ormoni, soprattutto nelle donne. In alcune creme solari rischiano di essere presenti sostanze chimiche che disturbano il sistema ormonale e che contribuiscono al calo della fertilità. Qui tutte le info.

Leggi anche: Creme solari e autoabbronzanti creano cancro e infertilità

4) Caffe'

Secondo studi recenti, gli uomini che assumono maggiori quantità di caffè e bevande a base di caffeina sono anche quelli che vedono crollare di più le possibilità di procreare. I ricercatori hanno scoperto che chi consumava molta caffeina (oltre 265 milligrammi al giorno) – all'interno di uno studio dedicato alla fertilità maschile - aveva il 19% di possibilità di veder nascere a breve un bebè contro il 52% di chi invece ne faceva un consumo moderato.

Leggi anche: Bere birra fa bene alla fertilità maschile, troppo caffè invece è da evitare

5) Cellulari

Una ricerca condotta di recente nel Regno Unito ha voluto mettere a confronto i risultati di 10 studi che hanno analizzato il rapporto tra cellulari e fertilità maschile. In particolare ci si concentrava nel capire quanto la presenza delle onde elettromagnetiche possa interferire sulla buona salute degli spermatozoi. Qui tutte le info.

Leggi anche: Fertilità maschile: cala se si tiene il cellulare in tasca

6) Pesticidi

Pesticidi negli alimenti, nemici della fertilità maschile. Un nuovo studio condotto dagli scienziati dell'Harvard University ha scoperto che consumare frutta e verdura con residui di pesticidi elevati riduce la qualità dello sperma, compromettendo la capacità di mettere al mondo un bambino. Gli esperti si sono concentrati in particolar modo sull'eventuale correlazione tra pesticidi e riduzione della fertilità. Qui maggiori info.

Leggi anche: I pesticidi in frutta e verdura dimezzano gli spermatozoi: lo studio shock di Harvard

7) Cibo spazzatura

Troppo cibo spazzatura non solo può provocare obesità e malattie cardiocircolatorie, ma può anche mettere a rischio la fertilità maschile. Lo hanno messo in luce i ricercatori che di recente hanno studiato l'impatto del fast food e dei grassi saturi sull'aumento dei casi di infertilità. Meglio evitare il cibo spazzatura per non rischiare danni alla propria capacità riproduttiva. Qui altre info.

Leggi anche: Fertilità e cibo spazzatura: quando i grassi saturi rischiano di non far diventare padri

8) Insonnia

Si dorme 2 ore in meno di 60 anni fa, quali sono i rischi? A lanciare l'allarme sul fenomeno della mancanza di sonno e sui rischi di questa abitudine scorretta sono stati alcuni esperti intervistati dalla Bbc. Quali sono i rischi del dormire troppo poco? Tra le indicazioni degli scienziati troviamo proprio il calo della fertilità maschile, oltre all'aumento di infarti, alla scarsa memoria e all'alterazione del metabolismo

Leggi anche: Si dorme 2 ore in meno di 60 anni fa, ma quali sono i rischi?

9) Wi-Fi

Saranno necessari ulteriori studi per approfondire la questione, ma si teme comunque che l'esposizione alle radiazioni elettromagnetiche possano in qualche modo mettere in pericolo la fertilità. In particolare, secondo gli esperti è importante che bambini, ragazzi e donne incinte evitino di posizionare i loro cellulari nei vestiti. Il Wi-Fi è una grande comodità, ma potrebbe essere dannoso per salute e fertilità?

Leggi anche: Wi-Fi: radiazioni elettromagnetiche più pericolose per bambini e donne in gravidanza

10) Microonde

Il microonde può essere considerato uno strumento sicuro per cucinare o dovrebbe essere evitato per proteggere la nostra salute? Risultano al momento numerosi e differenti i pareri e le teorie in proposito. In qualche modo l'utilizzo del microonde potrebbe essere correlato ad una riduzione della fertilità maschile? Saranno necessari ulteriori studi in proposito. Qui maggiori informazioni.

Leggi anche: Microonde: 10 motivi per utilizzarlo il meno possibile

Infertilità maschile: rimedi che non ti aspetti

1) Carote

Le carote stimolano la fertilità maschile e migliorano la qualità dello sperma. Questi ortaggi non sono dunque preziosi soltanto per proteggere la vista e la pelle, oltre che per la loro ricchezza di vitamine, ma anche per prevenire eventuali problemi di infertilità negli uomini. A renderlo noto è una nuova ricerca condotta presso l'Università di Harvard. Qui tutte le info.

2) Maca

La maca è conosciuta anche come ginseng peruviano e viagra peruviano. Viene utilizzata per il trattamento di problemi di fertilità e inoltre avrebbe proprietà afrodisiache. Si tratta dunque di un rimedio naturale per favorire il concepimento, utile sia agli uomini che alle donne. Trovate la maca in erboristeria sotto forma di estratto secco o liquido e di compresse. La dose da assumere è variabile. Chiedete maggiori informazioni al vostro erborista di fiducia.

Leggi anche: Maca: la pianta del desiderio e della fertilità

3) Dieta mediterranea

L'alimentazione è considerata un aspetto importante per preservare la fertilità maschile. La ricerca si è concentrata sulla dieta mediterranea come toccasana per ridurre i rischi di malattie cardiovascolari e tumori, ma anche per aumentare le possibilità che gli spermatozoi raggiungano l'ovulo. La dieta mediterranea, ricca di legumi, frutta, verdura e cereali, potrebbe aiutarvi a diventare papà.

Leggi anche: La dieta mediterranea aiuta a diventare papà

4) Cavoletti di Bruxelles

I cavoletti di Bruxelles potrebbero rivelarsi molto preziosi per la fertilità sia maschile che femminile e per le coppie che desiderano avere un bambino. Infatti studi recenti hanno sottolineato l'importanza nutrizionale di questo alimento. I cavoletti di Bruxelles sono ricchi di acido folico, essenziale per un ottimo sviluppo del feto. Contengono vitamine che aiutano a migliorare la quantità degli spermatozoi e la loro capacità di raggiungere l'utero e diindolimetano, una sostanza in grado di equilibrare il livello di estrogeni e di incoraggiare la fertilità.

Leggi anche: Cavoletti di Bruxelles: aumentano la fertilita' in entrambi i sessi

5) Zenzero

Per quanto riguarda le problematiche maschili, oltre all'infertilità ecco l'impotenza. Lo zenzero è un tonico ricostituente, adatto non soltanto contro l'affaticamento e l'astenia, ma anche in caso di impotenza. Le virtù afrodisiache attribuire allo zenzero riguardano soprattutto la sua capacità di stimolare la circolazione e di garantire un maggior afflusso di sangue verso gli organi sessuali. Il merito è di sostanze come il gingerolo e il zingiberene. In Cina viene considerato un vero e proprio viagra naturale.

Leggi anche: Cibi afrodisiaci: i 10 cibi vegetali che risvegliano il desiderio

Marta Albè

Leggi anche:

Interferenti endocrini: ecco come inquinamento e sostanze chimiche influiscono sulla fertilità
10 cibi e consigli per aumentare la fertilità
Fertilità: allarme rosso per gli uomini che vivono in città