In Italia le donne partoriscono senza epidurale. Nel 2011 è stato sottoposto a epidurale solo il 20% delle partorienti, percentuale che in altri Paesi europei è di gran lunga più alta. Come in Francia, per esempio, dove nel nel 2003 l'epidurale è stata fatta nel 75% dei parti, o in Spagna, dove si raggiunge il 60%.

È quanto emerso oggi, come riporta l'Ansa, nel corso della tavola rotonda organizzata dalla Società italiana di anestesia, analgesia, rianimazione e terapia intensiva Le partorienti italiane preferiscono soffrire? O hanno paura che l'analgesia epidurale interferisca con il processo della nascita fisiologica? Non proprio. Molto più probabilmente la scelta della donna non è del tutto libera e/ o sostenuta in maniera adeguata.

Basti pensare che il nostro Paese è caratterizzato da un'estrema parcellizzazione dei punti nascita: quelli con un numero di parti inferiori a 500, privi di una copertura di guardia medico-ostetrica, anestesiologica e medico-pediatrica attiva 24 ore, rappresentano ancora una quota intorno al 30% del totale e sono presenti, in particolar modo, nell'Italia centrale e meridionale.

Secondo i dati di una recente survey , ha spiegato la Siaarti, in Italia il 41% dei punti nascita, sebbene non necessariamente h24, pratica l'analgesia peridurale per il travaglio/parto. E il restante 59%? Viene da chiedersi, quindi, quanto alle donne sia lasciata la possibilità di scegliere tra un travaglio spontaneo senza interferenze o il ricorrere all'analgesia epidurale.

Resta il fatto, conclude la Siaarti, gli anestesisti sono sempre più coinvolti nella cura della donna al momento del parto e svolgono un ruolo fondamentale esercitando la propria attività in molteplici campi ma la prima responsabilità e' quella di garantire la sicurezza della donna che sta dando alla luce il suo bambino.

Roberta Ragni

Leggi anche:

Gravidanza: consigli e rimedi naturali per evitare le smagliature

10 super cibi per la gravidanza

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram