postvactionblues

Vacanze e stress. Un week end bello lungo quello appena trascorso. In molti sono andati fuori città (6 milioni secondo Federalberghi) e altrettanti in queste ore stanno probabilmente facendo i conti con il mitico "stress da rientro".

E già, perché che si stia in vacanza 3 giorni o un mese intero, l'effetto è sempre quello: spossatezza, stress, svogliatezza e irritabilità fino al midollo. Una bella gatta da pelare, insomma, tra beghe sul lavoro e rogne di tutti i tipi.

Quali sono allora i rimedi per far fronte a questo autentico post vacation blues che ci attanaglia anche solo dopo un semplice "ponte"?

1. Alimentazione: fondamentale è riprendere a seguire gli orari regolari di sempre dei pasti per fare in modo che l'organismo si riabitui a una corretta alimentazione. I carboidrati semplici (saccarosio, frutta, miele), e quelli complessi (pane, pasta, riso) servono per dare al cervello gli zuccheri necessari ad attivare i neurotrasmettitori; mentre le proteine e le vitamine, soprattutto quelle del gruppo B, assicurano la produzione di energia e consentono la sintesi dei neurotrasmettitori. Fondamentali, per il loro potere antiossidante e per la protezione dell'apparato circolatorio, sono anche gli omega 3 e 6. Una bella sferzata all'umore è assicurata dalla melatonina, in grado anche di influenzare i ritmi circadiani, cioè la regolazione dei tempi di sonno-veglia.

2. Tisane e oli essenziali: tante sono le tisane rilassanti in grado di ridurre i livelli di ansia e di stress, come quelle a base di camomilla, biancospino, melissa, radice di valeriana, passiflora, tiglio e salvia. Molto utili si rivelano anche gli oli essenziali, che possono essere impiegati per inumidire fazzoletti di stoffa, da annusare nei momenti di maggiore agitazione (la stessa cosa potete farla sminuzzando alcune foglie di timo).

LEGGI anche: Tisane rilassanti: 10 ricette contro stress e insonnia

3. Musica e aromaterapia: ascoltate della buona musica, alleata contro le sensazioni di malinconia e provate a mettere sulla scrivania dell'ufficio un diffusore con l'olio di rosa, mentre quello di rosmarino potrà aiutarvi a trovare la carica giusta per affrontare la giornata.

4. Datevi tempo: dove sta scritto che dovete buttarvi a capofitto nel tran tran di tutti i giorni? Dedicate un po' di tempo a pensare prima di agire e, soprattutto, riprendete con gradualità senza strafare, evitando un'immersione totale nel lavoro o nello studio.

5. Attività fisica: ma anche qui è inutile strafare. Quello che è sufficiente è una bella e lunga passeggiata nel verde o una corsetta leggera.

Germana Carillo

LEGGI anche:

Sindrome da rientro: 10 consigli per tornare dalle vacanze serenamente

L'uva contro lo stress del rientro dalle vacanze: i consigli della Coldiretti

monge

Monge

10 cose da sapere prima di accogliere un cucciolo in casa

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram