Tumori prevenzione

Tumori e prevenzione. Poco alcol, niente fumo, tanto esercizio fisico e divieto assoluto delle lampade solari: per prevenire un cancro, o almeno per provarci, basta seguire alcune semplici regole, non solo buone abitudini alimentari, e adottare uno stile di vita che renda il nostro organismo meno vulnerabile, specialmente di fronte a malattie come i tumori.

Secondo gli oncologi il 40% dei tumori è potenzialmente prevenibile ed è per questo che dettano 8 regole d'oro "anti-cancro":

1. Niente sigarette: il 25-30% di tutti i tumori è infatti da collegarsi al fumo. Ogni anno sono tre milioni le persone al mondo che perdono la vita per questa causa: si calcola che i fumatori muoiano mediamente otto anni prima. E molte ricerche confermano la pericolosità anche del fumo passivo.

Leggi anche: Fumo passivo: gli italiani ignorano che provoca il cancro

2. Moderare il consumo di alcol: l'alcol aumenta il rischio di cancro del cavo orale, faringe, esofago e laringe. È inoltre fortemente correlato all'insorgenza di tumore del fegato, intestino e mammella nelle donne. Gli oncologi sconsigliano prima dei 15 anni.

3. Seguire la dieta mediterranea: il maggior apporto di frutta e verdura, specie se crude, ha un forte effetto protettivo sul rischio di numerose forme tumorali, in particolare a carico degli apparati digerente e respiratorio.

Leggi anche: Dieta mediterranea: confermata la capacità di proteggere dai tumori

4. Tenere sotto controllo il peso: l'obesità e l'elevata assunzione di grassi costituiscono importanti fattori di rischio da evitare. Le persone con un sovrappeso uguale o superiore al 40% presentano tassi più elevati di mortalità per cancro del colon-retto, prostata, utero, cistifellea e mammella.

5. Praticare attività fisica: quante volte lo abbiamo detto! Lo sport riduce di molto le possibilità di sviluppare un cancro. I sedentari hanno una probabilità del 20-40% superiore di ammalarsi.

Leggi anche: Sedentarietà, la malattia dei giorni nostri. Italia tra le 20 nazioni più "pigre"

6. Niente lampade solari. Per carità! La loro pericolosità è ormai dimostrata e sono considerate cancerogene al pari delle sigarette. Un'esposizione precoce, in particolare prima dei 30 anni, incrementa del 75% il rischio di sviluppare il melanoma. La presenza di nei è inoltre indice di una maggiore predisposizione allo sviluppo di neoplasie della pelle, vanno quindi tenuti sotto controllo.

7. Proteggersi dalle malattie sessualmente trasmissibili: il 15-20% dei tumori, infatti, deriva da infezioni che possono essere prevenute. Tra queste alcune, come l'epatite o il papilloma virus, possono essere trasmesse attraverso i rapporti sessuali. Per proteggersi è bene utilizzare sempre il preservativo.

8. No alle sostanze dopanti: gli steroidi anabolizzanti comportano un aumento del rischio di tumori, in particolare a fegato, prostata e reni.

Germana Carillo

LEGGI anche:

Tumori: ecco le 10 regole d'oro per restare in salute mangiando

Tumori: ecco la tabella degli alimenti anti-cancro

Tumori: 27 alimenti per la prevenzione del cancro

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
21 giugno 300 x 90
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram