omeopatia efficacia

Omeopatia: secondo un nuovo studio australiano non e' efficace

Omeopatia, cosa ne pensate? Si tratta di un tema molto dibattuto. In Italia abbiamo medici e farmacisti specializzati in omeopatia, accanto a pazienti che affermano di trovarsi bene con le cure omeopatiche. Secondo un nuovo studio australiano, però, l'omeopatia non sarebbe efficace.

Gli esperti australiani hanno condotto una revisione degli studi esistenti e a partire proprio da essi hanno affermato che l'omeopatia non è per nulla efficace. A loro parere sarebbe inutile e pericolosa.

Il National Health and Medical Research Council (NHMRC) si è occupato per la prima volta della revisione scientifica di 225 documenti di ricerca sull'omeopatia, a partire dai quali i ricercatori sono giunti alla seguente conclusione:

"Sulla base della valutazione delle evidenze sull'efficacia dell'omeopatia, il NHMRC conclude che non esistano condizioni di salute per cui vi siano prove affidabili sull'efficacia dell'omeopatia per il trattamento delle stesse. Le persone che scelgono l'omeopatia potrebbero mettere a rischio la propria salute se rifiutano o ritardano quei trattamenti per cui vi siano buone prove di sicurezza e efficacia".

Dunque, secondo il NHMRC australiano, chi sceglie l'omeopatia lo fa a proprio rischio e pericolo. I ricercatori australiani si attendono la seguente reazione: "alcune persone penseranno che questo studio sia parte di una cospirazione ordita dal sistema". Il NMHRC ha pubblicato oggi, 11 marzo 2015, un comunicato e il proprio rapporto conclusivo sull'omeopatia ("Evidence on the effectiveness of
homeopathy for treating health conditions"), che segue una bozza già diffusa nel 2014.

In realtà alcuni studi avrebbero rilevato l'efficacia dell'omeopatia, ma si tratterebbe di studi con un numero di partecipanti non sufficienti per confermare che i rimedi omeopatici funzionino meglio di un placebo o di una caramella di zucchero, sempre secondo i ricercatori australiani.

L'Australian Homeopathic Association (AHA) ha però ribadito che almeno 1 milione di cittadini australiani si affida all'omeopatia. E ha raccomandato al NHMRC di riconsiderare l'omeopatia e i suoi benefici su larga scala in un sistema integrato che rispetti e tuteli le scelte degli stessi pazienti riguardo la loro salute.

Omeopatia sì o no? Quali sono le vostre esperienze?

Marta Albè

Leggi anche:

Omeopatia: utilizzata almeno una volta dal 72% delle donne italiane

Omeopatia: un italiano su sei si cura in modo naturale

Apre a Roma il primo Museo italiano dell'Omeopatia

maschera lavera 320

Salugea

Colesterolo alto: ridurlo in soli 3 mesi naturalmente

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
banner colloqui dobbiaco
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram