bacio batteri

Un bacio al giorno leva il medico di torno?

Sapevate che con un bacio ci scambiamo 80 milioni di germi in soli 10 secondi? Naturalmente, il nostro sistema immunitario ci difende dagli attacchi esterni, anche nel caso del gesto più affettuoso del mondo. Ma secondo gli esperti dovremmo fare più attenzione alle malattie parodontali.

Vi avevamo già parlato dei numerosi benefici del bacio, dal potere di alleviare il mal di testa a quello di tonificare i muscoli, dalla capacità di tenere a bada la pressione sanguigna al rinforzo positivo per l'autostima. Insomma, baciare è un gesto quasi irrinunciabile. Non pensiamo solo ai baci tra innamorati, ma anche al bacio della buonanotte tra mamma e bimbo.

A poche ore di distanza dalla conclusione dei festeggiamenti per San Valentino, ecco però che l'attenzione degli esperti si rivolge di nuovo alla possibilità di scambio di batteri tra partner proprio attraverso i baci. Un bacio al giorno, dunque, non leva il medico di torno?

I ricercatori hanno analizzato le conseguenze dello scambio di batteri tra partner attraverso il bacio e hanno evidenziato che i test microbiologici risultano identici proprio dopo tale gesto. Secondo gli esperti, la malattia che si trasmette più facilmente con un bacio e da cui dovremmo metterci in guardia è la parodontite.

La parodontite è provocata da batteri che alterano la microflora del cavo orale e che possono trovarsi nella saliva e nelle tasche parodontali. Se non curata, la parodontite può portare alla caduta dei denti.

Francesco Martelli, direttore di Microdentistry, che si è occupato del nuovo studio pubblicato sulla rivista "Igiene e Sanità Pubblica", ha spiegato cosa fare per prevenire le patologie trasmissibili con il bacio, con riferimento proprio alla parodontite.

"Secondo i dati pubblicati dalla Società italiana di malattia parodontale, ben il 60 per cento degli adulti in Italia soffre di malattia parodontale, il 10-14 per cento dei quali in stadio grave e avanzato. Gli studi epidemiologici hanno, in più, rivelato la decisa correlazione e il forte legame tra forme più comuni di parodontite e complicanze della gravidanza, infertilità sia maschile che femminile, malattie cardiovascolari, diabete e osteoporosi".

Per metterci al riparo da malattie trasmissibili con un bacio come la parodontite non dobbiamo certo rinunciare a baciare, ma semplicemente curare di più l'igiene orale. Il consiglio dell'esperto è di lavare bene i denti con lo spazzolino e di utilizzare anche il filo interdentale, ancora meglio a suo parere sarebbe ricorrere allo spazzolino elettrico. Da non dimenticare, i controlli periodici dal dentista di fiducia per entrambi i partner.

Insomma, se a uno dei partner viene diagnosticata la parodontite, ecco che il rischio di trasmissione della malattia all'interno della coppia potrebbe farsi concreto. L'esperto raccomanda la prevenzione per evitare la trasmissione della malattia in famiglia attraverso i baci e la saliva.

Con le nuove tecniche dentistiche è possibile eliminare i batteri anche dalle tasche parodontali e prevenire così lo sviluppo della malattia e la trasmissione ad altre persone. Nessuno stop ai baci, dunque, ma la semplice raccomandazione di un controllo in più dal dentista per evitare ogni dubbio e possibile contagio. Infine, vi potrebbe essere utile leggere i consigli del Ministero della Salute per la salute dentale.

Marta Albè

Leggi anche:

Batteri: con un solo bacio ci scambiamo 80 milioni di germi in 10 secondi

Tutti i benefici di un bacio

Carie Zero: 10 consigli per la salute dentale dei ragazzi

forest bathing sm

Trentino

I migliori itinerari da fare a piedi o in bici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram