fumare metabolismo

Per smettere di fumare ci sono svariate soluzioni: dal consumo di frutta e verdura, alle sniffate di pesce marcio, alle app sui cellulari alla semplice e sola forza di volontà. Ma avevate mai pensato a studiare il vostro metabolismo?

Pare, infatti, che più è lenta la metabolizzazione, più aumenta la possibilità di successo per dire addio alle bionde. Il tutto dovrebbe dirlo un test del sangue che rilevi quanto velocemente il nostro organismo riesce a metabolizzare la nicotina aiutando così a cercare la strategia più adatta per smettere di fumare. Quale, cioè, sarebbe il rimedio più efficace per smettere di fumare in relazione alla velocità di metabolizzazione.

È quanto emerge da uno studio delle Università della Pennsylvania e di Toronto, pubblicato sulla rivista The Lancet Respiratory Medicine.

Con quale velocità il nostro organismo metabolizza la nicotina lo si vede attraverso il monitoraggio del parametro NMR, la quantità libera di nicotina a livello sanguigno in seguito a una sigaretta. Secondo gli studiosi, questa sarebbe la ragione della difficoltà nello smettere. Chi metabolizza con più lentezza infatti ha più probabilità di porre fine al vizio.

I ricercatori hanno preso in esame 584 fumatori che risultavano "metabolizzatori" normali di nicotina e 682 "metabolizza tori" lenti. In entrambi i gruppi sono stati testati due metodi per smettere di fumare: i cerotti e un trattamento a base di vareniclina, un principio attivo utilizzato per trattare la dipendenza da nicotina. A distanza di 11 settimane, tra i "metabolizzatori normali" sembrava funzionare di più il trattamento a base di vareniclina, mentre per i "metabolizzatori lenti" l'efficacia dei trattamenti risultava la stessa ma erano minori gli effetti collaterali rilevati con il cerotto.

"Ben il 65% dei fumatori - afferma Caryn Lerman, coautrice dello studio - che tentano di smettere, ritornano a fumare entro la prima settimana: i nostri risultati mostrano che far corrispondere uno specifico trattamento alla velocità con la quale i fumatori metabolizzano la nicotina potrebbe essere una strategia clinica praticabile per aiutare i singoli fumatori a scegliere il metodo per smettere più adatto a loro".

Tutta questione di metabolismo, dunque. Il successo di una "terapia" anti-fumo potrebbe dipendere solo da questo.

Germana Carillo

LEGGI anche:

Metabolismo basale: conoscerlo e calcolarlo e' importante

maschera lavera 320

Salugea

Colesterolo alto: ridurlo in soli 3 mesi naturalmente

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

maschera lavera 320

Salugea

Colesterolo alto: ridurlo in soli 3 mesi naturalmente

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
banner colloqui dobbiaco
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram