acqua nelle orecchie

Acqua nelle orecchie, ecco un fenomeno piuttosto comune quando si fa una nuotata in mare, durante il bagno o la doccia. Di solito il fastidio passa subito ma altre volte può risultare prolungato oltre la norma. A volte l'acqua sembra rimanere intrappolata nelle orecchie.

Talvolta può causare dolore e ridurre in modo temporaneo le capacità di udito. Nei casi più gravi portare a complicazioni come l'infiammazione. Ecco come intervenire per provare a risolvere il problema dell'acqua nelle orecchie.

1) Gravità

Uno dei modi migliori e più ovvi per rimuovere l'acqua dalle orecchie è lasciare agire la forza di gravità. Bisogna piegare la testa in modo che l'orecchio sia parallelo al pavimento e fare pressione con la mano per qualche secondo, poi rilasciare per permettere all'acqua di uscire.

2) Sbadigliare e masticare

Anche sbadigliare e masticare può essere d'aiuto per permettere all'acqua di fuoriuscire dalle orecchie. I movimenti legati a queste azioni infatti agiscono sull'orecchio medio e aiutano a liberare il canale che sta trattenendo acqua quando non dovrebbe. Se occorre, provate a masticare qualcosa di croccante, come una carota o uno spicchio di mela.

3) Phon

Potrete usare il phon per contribuire all'evaporazione dell'acqua intrappolata nell'orecchio. Naturalmente dovrete scegliere l'opzione dell'aria tiepida e non avvicinare troppo il phon all'orecchio. Anche il flusso dell'aria deve risultare basso. Procedete con calma e poi piegate la testa da un lato per completare la fuoriusccita dell'acqua.

4) Distendersi su un fianco

Un altro metodo alternativo che potrà aiutarvi a fare uscire l'acqua dalle orecchie sfrutta ancora una volta la forza di gravità. Sdraiatevi su un fianco con l'orecchio problematico rivolto verso il cuscino. Posizionate un asciugamano o un panno pulito sotto l'orecchio per raccogliere ed assorbire l'acqua che fuoriuscirà.

5) Muovere la testa

Per facilitare la fuoriuscita dell'acqua dalle orecchie muovete molto piano la testa prima da un lato e poi dall'altro, fino a portare l'orecchio parallelo al pavimento. Da questa posizione muovete ancora la testa verso l'alto e verso il basso, avanti e indietro. WikiHow suggerisce che potrebbe essere utile anche tirare il lobo dell'orecchio per aprire maggiormente il condotto.

acqua orecchie

6) Vapore

Inalare del vapore è considerato un altro stratagemma utile per eliminare l'accumulo di acqua nelle orecchie. Il vapore infatti contribuirà ad aprire la tromba di Eustachio incoraggiando il rilascio dell'acqua. Basta riempire una pentola con acqua bollente e respirare con un asciugamano sulla testa per una decina di minuti, come per i suffumigi.

7) Impacco caldo

Immergete un piccolo panno o asciugamano in una ciotola di acqua calda e strizzatelo molto bene. Quindi ripiegatelo e appoggiatelo sull'orecchio come se si trattasse di un impacco. Questo rimedio viene consigliato perché aiuta ad aprire la tromba d'Eustachio. Posizionate l'impacco sull'orecchio per 30 secondi. Rimuovetelo, aspettate un minuto e ripetete. Piegate la testa da un lato per lasciare fuoriuscire l'acqua.

8) Acqua distillata

Se l'acqua depositata all'interno dell'orecchio e il cerume hanno formato un tappo, riscaldate un po' d'acqua distillata e con un contagocce versatene una piccola quantità nell'orecchio. Si tratta del classico rimedio casalingo che permette di sciogliere il tappo di cerume e che vi aiuterà ad eliminare l'acqua eliminata. Inclinate poi l'orecchio verso il basso per facilitare la fuoriuscita.

9) Olio d'oliva

Ecco un antico rimedio che le nostre nonne utilizzavano in caso di mal d'orecchio e che viene ancora consigliato per liberare le orecchie dagli accumuli di acqua e di cerume. Si tratta semplicemente di riscaldare una piccola quantità di olio d'oliva, che preleverete con un contagoccie. Ne dovrete versare due o tre gocce nell'orecchio, lasciare agire per dieci minuti, inclinare la testa e facilitare la rimozione di acqua e olio con un cotton fioc.

10) Spray specifico

Se nonostante i vari tentativi l'acqua rimane ancora intrappolata nell'orecchio, tenete in considerazione che in farmacia esistono dei prodotti spray specifici per favorire lo scioglimento del tappo di cerume che probabilmente sta causando il problema. Se i fastidi persistono e causano dolore, consultate subito il vostro medico.

Marta Albè
Fonte foto: ohmyhealth.com
Leggi anche:

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram