guanto crine peli

I peli incarniti sono un piccolo fastidio che almeno una volta nella vita abbiamo provato tutti. Il problema si presenta quando i peli rimangono intrappolati sottopelle. Compaiono in particolar modo nelle zone sottoposte all'epilazione e alla rasatura.

Di solito sono innocui, a parte qualche piccolo rossore, ma altre volte possono portare con sé infiammazione.

Cause dei peli incarniti

I peli incarniti si formano quando i peli stessi, anziché dirigersi verso l'alto e verso l'esterno, durante la loro crescita non riescono a superare la barriera costituita dalla pelle. Talvolta succede che la pelle morta possa ostruire il follicolo pilifero e dunque ostacolare la crescita corretta dei peli.

Tutti possono essere interessati dal problema dei peli incarniti, ma la loro comparsa può essere più comune in chi ha peli che tendono ad essere piuttosto spessi e a ripiegarsi verso la pelle. Se i peli incarniti compaiono dopo la rasatura della barba o delle gambe, potrebbe essere giunto il momento di sostituire il rasoio affinché risulti più affilato. Passare il rasoio contropelo potrebbe favorire la comparsa dei peli incarniti.

Rimedi per i peli incarniti

Di solito i peli incarniti scompaiono da soli in breve tempo. Ma se il problema persiste a lungo, potremmo trovarci in presenza di un'infezione e di infiammazione, che potrebbero portare alla formazione di cicatrici o di macchie scure sulla pelle.

Se il problema è persistente e l'infiammazione molto evidente, potrebbe essere necessario rivolgersi ad un medico, che si occuperà di rimuovere i peli incarniti con un ago sterilizzato e che potrebbe prescrivere pomate o medicinali per trattare l'infezione.

Se la comparsa di un pelo incarnito non appare grave, potete procedere con delicatezza utilizzando un ago sterile. Fate attenzione a non spezzare il pelo e a non graffiare la pelle e tenete a portata un comune disinfettante. A volte per rimuovere i peli incarniti solo parzialmente basta utilizzare una pinzetta.

Meglio disinfettarla e tenere a portata di mano un cubetto di ghiaccio per alleviare eventuale dolore e rossore. Esfoliare la pelle prima di rimuvere i peli incarniti potrebbe essere d'aiuto per eliminare le cellule morte. Per lenire la zona trattata, applicate del gel d'aloe vera.

Come prevenire i peli incarniti

Sia che vi depiliate con il rasoio, sia che scegliate l'epilazione con la ceretta o con gli appositi epilatori elettronici, non dimenticate di esfoliare spesso la pelle con un prodotto specifico, ad esempio con uno scrub, adatto al viso o al corpo, a seconda della zona da trattare. Mescolando piccole quantità di zucchero e di olio d'oliva potrete ottenere un composto cremoso adatto a massaggiare ed esfoliare la pelle per eliminare le cellule morte che possono causare i peli incarniti.

Leggi anche: 5 Scrub per il corpo ed esfolianti vegan fai-da-te per una pelle da vacanza

Chi utilizza il rasoio, per la barba o per il corpo, dovrebbe fare attenzione che la lama sia sempre ben affilata. Per facilitare una rasatura ottimale, soprattutto a livello delle gambe e delle ascelle, meglio inumidire la pelle e insaponarla con un prodotto naturale, oppure cospargerla con del gel d'aloe vera. È meglio fare meno passate di rasoio possibili, in modo da evitare di irritare la pelle. Risciacquate il rasoio dopo ogni passata.

Per evitare infezioni quando utilizzate l'epilatore o il rasoio elettrico, assicuratevi che sia sempre ben pulito. Controllate sempre bene le lame prima di riporle per l'utilizzo successivo. Se scegliete la ceretta, fate sempre attenzione all'igiene, anche dall'estetista. Per la ceretta fai-da-te, optate per prodotti delicati e sicuri, dalla cera alle strisce.

Utilizzate sempre spatoline e garze pulite. Se siete alla ricerca di un rimedio naturale al 100% per l'epilazione, provate a preparare in casa la ceretta allo zucchero. Dopo l'epilazione e la depilazione, applicate del gel d'aloe vera per lenire la pelle e limitate gli arrossamenti passando con delicatezza una spugnetta inumidita con acqua fredda.

Inoltre, lasciare trascorrere più tempo tra una depilazione e l'altra offre ai peli maggiori opportunità di trovare la giusta direzione per superare la barriera della pelle e limitare la comparsa del problema. Per limitare la formazione dei peli incarniti, passate il rasoio nella loro stessa direzione di crescita dei peli (e non viceversa).

Cercate di mantenere la pelle morbida utilizzando una buona crema idratante bio, così che i peli trovino minori ostacoli nella loro crescita, dato che cellule morte e pelle ruvida ed indurita rappresentano i loro nemici maggiori.

Infine, per prevenire la formazione dei peli incarniti, durante la doccia massaggiate la pelle con una spugna ruvida, con un guanto di crine, luffa o con una spazzola per il corpo.

Marta Albè

Leggi anche:

Ceretta allo zucchero: come farla in casa

forest bathing sm

Trentino

I migliori itinerari da fare a piedi o in bici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram