aloe vera integratore

Aloe Vera, ecco l'integratore più amato dagli italiani, che apprezzano anche valeriana, ginseng, mirtillo e semi di finocchio. Il 20% degli europei (1 cittadino su 5) farebbe uso di integratori alimentari a base di erbe. Al primo posto in Europa troviamo il ginkgo biloba, secondo i risultati del progetto PlantLibra, pubblicati sulla rivista PlosOne.

Gli esperti si sono occupati di approfondire il tema dell'utilizzo di integratori a base di erbe in Europa, valutando il profilo sociologico dei consumatori e la frequenza di acquisto, per individuare i più popolari. Si tratta di prodotti regolamentati in modo molto diverso da un Paese all'altro e fino a questo momento non erano disponibili dati precisi al riguardo.

Lo studio PlantLibra cerca di fare chiarezza sul tema degli integratori e del loro consumo. Il progetto ha coinvolto 6 Paesi europei: Italia, Spagna, Germania, Regno Unito, Finlandia e Romania. Siamo proprio noi italiani a ricorrere di più agli integratori, per un totale del 22,7% dei cittadini. La Finlandia, invece, si trova in coda, con il 9,6%.

Il consumatore medio di integratori ha più di 40 anni, ha un buon livello di istruzione e dichiara di non aver mai fumato. La stragrande maggioranza degli intervistati (75,5) ritiene di godere di una salute molto buona. Il 65,1% sceglie integratori a base di erbe ma non fa uso di integratori di altro tipo, ad esempio a base di vitamine.

In Europa il ginkgo biloba è il più amato, seguito da carciofo e ginseng, mentre l'aloe vera è in quinta posizione. Le preferenze variano in base all'età e da un Paese all'altro. Ciò può riflettere i regolamenti nazionali vigenti, che possono inserire gli integratori in categorie specifiche di prodotti, che li avvicinano o li allontanano dai medicinali.

In Italia l'integratore più acquistato e utilizzato è l'Aloe Vera. L'Aloe Vera, come integratore alimentare, viene impiegato soprattutto sotto forma di succo. Aiuta a regolare le funzioni del sistema immunitario, favorisce la digestione e contribuisce alla depurazione dell'organismo, agendo soprattutto sul fegato. Gli integratori alimentari all'Aloe Vera in vendita di norma sono privi di aloina, una sostanza che a lungo andare può risultare tossica.

Lo studio in questione ha comunque riguardato un gruppo di intervistati piuttosto ristretto - solo 378 persone - ed ha indagato il ricorso agli integratori vegetali esclusivamente nei 12 mesi precedenti. Per conoscere in modo più approfondito le abitudini degli italiani e degli europei riguardo agli integratori alimentari saranno necessarie ulteriori ricerche.

ACQUISTA L'ALOE VERA SU AMAZONimmagine

Marta Albè

Leggi anche:

10 integratori alimentari di cui potreste aver bisogno

10 integratori naturali ed efficaci

20 fantastici utilizzi dell'Aloe Vera
Gel Aloe Vera: in crema o in succo, gli utilizzi

porta calcio decathlon 2018

Decathlon

Una porta da calcio per giocare in giardino tutto l'anno

cosmetici pelle lavera

Lavera

Come difendere la pelle dall'inquinamento quotidiano

banner guida pulizie

La guida alle pulizie eco

Tante informazioni, zero euro! Scaricala subito

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
seguici su instagram
guida pulizie
corsi greenme
whatsapp gratis