Influenza:arrivato il picco, 2,5 milioni le persone colpite

influenza stagionale

2 milioni e mezzo sono gli italiani (per il 40% bambini) ancora a letto con i sintomi tipici dell’influenza: raffreddore, mal di gola e febbre. Sì perché il picco massimo di questa malattia si è registrato proprio nei giorni scorsi e ora, finalmente, il trend comincerà a scendere.

È quanto si apprende dal bollettino Influnet, organo di sorveglianza sull’influenza dell’Istituto Superiore di Sanità. La regione attualmente più colpita è la Campania mentre quelle dove si registrano meno malati sono il Friuli Venezia Giulia, la Puglia e il Molise.

Come ha sottolineato Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università di MIlano: “Quest'anno il picco epidemico è più basso ma i frequenti sbalzi termici che caratterizzano questa stagione invernale hanno favorito la circolazione di virus simil-influenzali, con sintomi meno gravi ma comunque fastidiosi, da quelli respiratori a quelli gastrointestinali".

Sottolineano gli esperti che si può parlare di vera e propria influenza solo in presenza di questi tre sintomi: febbre oltre i 38 gradi, dolori articolari e disturbi all’apparato respiratorio. L’influenza è stata un po' meno diffusa e capillare del solito ma, di contro, girano molti altri virus che portano una simile sintomatologia.

I medici raccomandano a chi assume farmaci da banco di attenersi ai dosaggi e alle indicazioni contenute nei bugiardini, di non accanirsi sull’”azzeramento” dei sintomi e nel caso, dopo 3 o 4 giorni, non si notino ancora miglioramenti di rivolgersi al proprio medico di famiglia.

Francesca Biagioli

Leggi anche:

- È arrivata l’influenza! Colpiti soprattutto i bambini

- Le 10 migliori tisane per raffreddore e influenza

- Influenza? Ecco i rimedi naturali per prevenirla

- Raffreddore e influenza? La risposta naturale e' Echinacea

mediterranea pelle

Mediterranea

Dimmi quanti anni hai e ti dirò di cosa ha bisogno la tua pelle

ecogreen

Ecogreen

La prima sneaker certificata Ecolabel!

whatsapp gratis
corsi pagamento