nausea rimedi naturali

La nausea è un fenomeno molto fastidioso che può accompagnare le sindromi influenzali, la gravidanza, ma che può rappresentare uno dei sintomi di problemi digestivi o di una possibile intossicazione alimentare. Inoltre la nausea può comparire in viaggio, durante gli spostamenti in auto, in nave o in aereo.

Come intervenire per placare la nausea in modo naturale?

Ecco alcuni consigli utili.

1) Zenzero

Lo zenzero è uno dei rimedi naturali più conosciuti ed efficaci in caso di nausea, sia quando il problema è dovuto alla cattiva digestione, sia quando si tratta del classico malessere che può sopraggiungere durante un viaggio. Bere una tisana allo zenzero, mangiare un pezzetto di zenzero fresco (ma anche candito) o assumere un cucchiaino di miele con l'aggiunta di un pizzico di zenzero in polvere può essere utile per placare la nausea in breve tempo. Per la nausea da viaggio, si consiglia di versare una o due gocce di olio essenziale di zenzero su un fazzoletto, da annusare di tanto in tanto. L'impiego dello zenzero, o del suo olio essenziale, potrebbe essere sconsigliato in gravidanza. In proposito raccomandiamo di consultare il vostro erborista di fiducia.

2) Limone

Il profumo di limone può essere utile per alleviare il senso di nausea, calmare lo stomaco e alleviare l'agitazione. Tagliate una fetta di limone con un coltello affilato, oppure suddividetelo a metà. Posizionate il limone vicino a voi, in modo da avvertirne l'aroma. Respirate inspirando e espirando profondamente. In alternativa, diffondete nell'aria qualche goccia di olio essenziale di limone o versatene una piccola quantità su un fazzoletto, da annusare di tanto in tanto.

3) Menta piperita

L'olio essenziale di menta piperita può essere molto utile in caso di nausea. Danièle Festy, farmacista esperta di oli essenziali e aromaterapia in "La mia Bibbia degli oli essenziali" suggerisce di mettere 2 gocce di olio essenziale di menta piperita su una zolletta di zucchero e di lasciarla sciogliere in bocca. A chi vuole evitare lo zucchero consiglia di mettere una sola goccia di olio essenziale di menta piperita sotto la lingua.

4) Digiuno

Se la nausea è molto forte ed è causata in modo altamente probabile da problemi di digestione o dall'aver mangiato degli alimenti che hanno provocato forti fastidi, potrebbe essere utile saltare uno o due pasti, o meglio sostituirli con del brodo di verdure e con delle bevande calde. Può essere utile bere del tè al limone o della limonata calda.

5) Infusi di erbe

Tra gli infusi di erbe consigliati in caso di nausea dovuta a problemi digestivi troviamo l'infuso di basilico e l'infuso di menta piperita. È bene ricordare che se la nausea è accompagnata dal desiderio di rimettere è bene seguire questa richiesta del nostro organismo e liberare lo stomaco dal peso che lo tormenta, piuttosto che cercare di trattenerlo.

6) Fibre

Se la nausea è dovuta ad un'intossicazione alimentare, potrebbe esservi utile consumare dei cibi ricchi di fibre, che aiutino l'organismo ad eliminare le tossine. Tra gli alimenti consigliati troviamo le mele e in generale la frutta fresca e gli ortaggi crudi, come le insalate e le carote. Meglio scegliere sempre prodotti bio e di stagione.

7) Impacco freddo

Un altro rimedio utile per placare il senso di nausea improvviso consiste nell'appoggiare sulla fronte un impacco freddo. Potrete ricorrere a una garza o a una spugna da immergere in acqua e da strizzare, prima di applicarle sulla fronte. Sdraiarvi e applicare un impacco freddo sulla fronte potrà aiutarvi a sentirvi meglio.

8) Camomilla

La camomilla è uno dei rimedi naturali più popolari e utilizzati per risolvere i problemi di nausea e di cattiva digestione, compreso il mal di stomaco. Preparate una normale tazza di infuso di camomilla, a partire dai fiori secchi sfusi e in bustina, e bevetela tiepida e a piccoli sorsi per calmare la nausea.

9) Acqua di cottura del riso

Un rimedio della nonna per alleviare il senso di nausea, anche quando sopraggiunge all'improvviso, consiste nel bere un po' d'acqua di cottura del riso. Raccogliete l'acqua di cottura del riso lessato, meglio se non troppo salate, e bevetene una piccola quantità, facendo dei sorsi brevi, in modo da verificare che questo rimedio possa esservi utile in quel momento.

10) Agopressione

acupressurefornausea1

Fonte foto: http://everydayroots.com

Qualcuno di voi avrà utilizzato almeno una volta i famosi braccialetti antinausea. Sfruttano il principio dell'agopressione. Questi braccialetti sono stati pensati per esercitare una pressione specifica su di un punto presente tra i tendini del polso. Se non avete a disposizione uno di questi braccialetti, potrete provare a ricercare il punto preciso con le dita. Premete il punto indicato per 10-30 secondi, e fino a 5 minuti, mentre respirate profondamente, per placare la nausea.

Marta Albè

Leggi anche:

Mal di stomaco, nausea, cattiva digestione? Ci pensa il giallo canarino!

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram