1500

L'anno scorso si chiamava Nerone, quest'anno è Caronte. L'ondata di caldo torrido sta per colpire il nostro paese. Le previsioni meteo parlano di un brusco aumento delle temperature già dalla fine di questa settimana. Per questo il Ministero della Salute ha ricordato che da oggi è attivo il numero verde 1500 per avere informazioni in tempo reale sulle condizioni meteo.

Il Servizio sarà attivo dalle ore 8.00 alle ore 18.00 di tutti i giorni (compresi il sabato e la domenica) e fornirà direttamente ai cittadini informazioni sui bollettini giornalieri dei sistemi di previsione e allarme meteo (attivi in 27 città), consigli su come difendersi dal caldo e indicazioni sui servizi e sui numeri verdi attivati durante l’estate dalle Regioni e dai Comuni ad esempio per aiutare le persone anziane e quelle più a rischio. Al numero “1500” risponderà personale interno del Ministero in grado di soddisfare le richieste di informazione di base, e anche dirigenti sanitari (medici, veterinari, farmacisti, chimici, biologi e psicologi), per soddisfare le richieste più complesse.

Questa infografica realizzata dall'Arpa riguarda i picchi di caldo nelle principali città italiane. Si va da livello 0, contrassegnato dal verde, a quello 3, segnalato dal simbolo del sole rosso. Nella giornata di domenica, l'allerta sarà alta visto che nelle principali città italiane è stata segnalato il livello 3.

tabella caldo

Che significa? Spiega il Ministero che livello 3 indica condizioni di emergenza e ondate di calore con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive e non solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche.

Cosa fare? In primo luogo, è bene consultare ogni giorno il Bollettino della propria città, soprattutto se di deve necessariamente uscire di casa. È bene comunque evitare l’esposizione diretta al sole nelle ore più calde della giornata, tra le 11.00 e le 18.00, e soprattutto evitare le zone particolarmente trafficate, ma anche i parchi e le aree verdi, dove si registrano alti valori di ozono. È utile anche ripararsi la testa con un cappello leggero di colore chiaro e usare occhiali da sole. È consigliabile rimanere a casa nelle ore più calde della giornata, nella stanza più fresca bagnandosi spesso con acqua fresca, indossando indumenti chiari, leggeri in fibre naturali (es. cotone, lino).

In giornate come quelle che stanno per arrivare è necessario bere molto, evitando però le bevande gassate o zuccherate, tè e caffè, gli alcolici e le bevande troppo fredde. A tavola meglio consumare piatti leggeri, preferendo la pasta e il pesce alla carne, evitando i cibi elaborati e piccanti e consumare molta verdura e frutta fresca. Ecco tutti i consigli del Ministero della Salute per far fronte al grande caldo.

Consulta qui il bollettino del Ministero della Salute sulle ondate di calore.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

- Estate 2013: i consigli del Ministero della Salute contro caldo e afa

- Come proteggere i nostri cani dal caldo estivo

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram