Detox: 10 consigli per depurarsi al meglio dalle tossine (VIDEO)

detox-consigli-depurarsi-tossine

Estate, con l'arrivo delle vacanze ecco un momento di relax da dedicare finalmente a se stessi e alla cura del corpo. Nei giorni da trascorrere lontani dalla routine potreste seguire alcuni consigli utili per purificare l'organismo, grazie a un vero e proprio percorso detox. Ecco i suggerimenti per depurarsi e liberarsi dalle tossine della dottoressa Michelle Schoffro Cook, esperta di medicina naturale.

1) Acqua

L'esperta suggerisce di bere almeno da 8 a 10 bicchieri d'acqua al giorno per prevenire la disidratazione. Bere acqua è importante soprattutto per chi pratica attività fisica con regolarità, eliminando le tossine attraverso il sudore. L'acqua è necessaria all'organismo per liberarsi dalle tossine attraverso i reni. È possibile bere acqua e limone al mattino per favorire il processo di depurazione.

Leggi anche: Acqua e limone: 10 benefici per la salute

2) Frutta

La frutta aiuta l'intestino e il sistema linfatico a funzionare in modo corretto. Quando il sistema linfatico lavora a rilento, può portare a un accumulo di peso e di liquidi in cui le tossine rimangono intrappolate. La frutta è uno degli alimenti che favorisce maggiormente la depurazione dell'organismo. Per evitare gonfiori, nel caso in cui se ne soffra, è bene consumarla a stomaco vuoto. Batserà preparare dei golosi spiedini di frutta, ad esempio.

Leggi: 10 FRULLATI DISINTOSSICANTI PER DEPURARE L'ORGANISMO

3) Ortaggi a foglia verde

Gli ortaggi a foglia verde sono della alleate potenti nell'eliminazione delle tossine. Iniziare il pasto con un'insalata depurativa permette di fornire all'organismo gli enzimi necessari alla digestione dei piati successivi. Le verdure a foglia, come la lattuga, la cicoria, la rucola o gli spinaci, contengono sali minerali e vitamine ricchi di proprietà curative.

Leggi: CENTRIFUGATI: 10 RICETTE PER DEPURARE L'ORGANISMO

4) Mandorle

Fantastiche mandorle! Attenzione ai livelli di zuccheri nel sangue. Depurare l'organismo sarà più difficoltoso se si proseguirà nel concedersi degli snack fuori pasto poco salutari. Lo spezzafame ideale per stabilizzare i livelli di zuccheri nel sangue è costituito dalle mandorle, non tostate e non salate, che apportano fibre, proteine, calcio e magnesio.

5) Dolcificanti

Durante il periodo di detox, evitate di assumere dolci, dolcificanti artificiali o alimenti dolcificati con essi. Lo zucchero raffinato e i dolcificanti artificiali deprimono l'attività del sistema immunitario fino a 6 ore. I dolcificanti vengono filtrati dal fegato, l'organo principale che si occupa dell'eliminazione delle tossine. Evitando zuccheri e dolcificanti, il lavoro del fegato sarà più leggero e efficiente.

Leggi anche: Dolcificanti naturali: 10 valide alternative allo zucchero bianco

6) Attività fisica

All'interno del proprio programma detox è necessario inserire almeno 20 minuti di attività fisica intensa al giorno. L'attività fisica migliora il funzionamento del sistema linfatico, fondamentale per l'eliminazione delle tossine dai tessuti dell'organismo. Il sistema linfatico viene stimolato dall'esercizio fisico e dalla respirazione profonda.

Leggi: Crossfit: cos'è, benefici ed esercizi tipo (VIDEO)

7) Grassi idrogenati

L'esperta suggerisce di evitare grassi idrogenati, grassi trans e margarina. Si tratta di alimenti considerati tossici e innaturali, che richiedono un ingente dispendio di energia da parte dell'organismo per essere digeriti e possono dunque condurre a rallentare il processo di eliminazione delle tossine.

8) Coloranti e conservanti

Durante il periodo di depurazione dell'organismo, è bene evitare gli alimenti che contengono coloranti sintetici, conservanti e altri additivi. Il fegato spreca infatti gran parte della propria energia per metabolizzare le sostanze artificiali. Eliminandoli, potrà ricaricarsi di energia e lavorare meglio.

Leggi anche: Junk Food: i 10 peggiori cibi da evitare nelle nostre diete

9) Verdure

L'esperta suggerisce di consumare verdure crude, cotte al vapore o saltate brevemente. Le verdure crude forniscono all'organismo il loro massimo contenuto di vitamine e di sali minerali. Non essendo sottoposte a cottura, infatti, le sostanze benefiche presenti nelle verdure crude non vengono alterate dal calore e giungono intatte nel nostro corpo, favorendo una migliore energia.

10) Proteine animali

Per disintossicarsi al meglio, sarebbe necessario limitare il consumo di alimenti contenenti proteine animali, poiché questi cibi appesantiscono il lavoro dell'apparato digerente. In generale, un'alimentazione leggera, basata su cibi freschi e naturali, favorisce l'eliminazione delle tossine accumulate dall'organismo ed è parte di uno stile di vita più salutare. D'altronde esistono tantissime ricette vegetariane e ricette vegane per variare la nostra alimentazione e renderla sana.

Leggi anche: Le 10 migliori fonti vegetali di proteine

Marta Albè

Fonte foto: bebamfit.com