sigarette elettroniche divieto

Le sigarette elettroniche potranno presto essere vietate nei luoghi pubblici in Italia? Il nostro Paese potrebbe decidere di seguire l'esempio della Francia, secondo la via da poco intrapresa Oltralpe, per quanto concerne la regolamentazione dell'impiego delle sigarette elettroniche, anche conosciute come e-cig.

La riunione del Consiglio Superiore di Sanità al fine di aprire una discussione in proposito è stata fissata per le ore 14 della giornata di oggi, martedì 4 giugno 2013, secondo quanto riportato da parte di Repubblica. In Francia gi esperti avrebbero intrapreso una strada tesa ad accomunare sigarette tradizionali e sigarette elettroniche.

Secondo i francesi, l'atto di fumare in entrambi i casi deve essere sottoposto alle medesime regole, compreso il divieto relativo ai luoghi pubblici. Pare che anche gli esperti del Consiglio Superiore di Sanità siano intenzionati ad intraprendere la medesima soluzione, data l'importanza già riservata al documento francese al riguardo.

L'annuncio del divieto della sigaretta elettronica nei luoghi pubblici in Francia è giunto solamente pochi giorni fa, sulla base delle decisioni intraprese da parte del Ministro della Sanità Marisol Touraine. Ad aver incentivato le nuove regole in merito alle sigarette elettroniche sarebbe uno studio condotto da parte di Bertrand Dautzenberg, all'interno el quale sarebbero stati esposti dubbi riguardo alla sicurezza delle sigarette elettroniche. Esse non sarebbero completamente sicure e la libertà nel loro impiego nei luoghi pubblici e per quanto riguarda la vendita potrebbe favorirne il consumo.

Vi è, in modo particolare, il dubbio che i liquidi impiegati all'interno delle sigarette elettroniche possano contenere sostanze dannose per la salute e/o per l'ambiente. Per questo motivo in Italia il Codacons ha deciso di agire in difesa dei consumatori richiedendo di analizzare i liquidi impiegati per alimentare le sigarette elettroniche, con la finalità di evitare la diffusione di sostanze eventualmente tossiche e nocive nell'ambiente.

Le sigarette elettroniche verranno vietate nei luoghi pubblici anche in Italia? Non resta che attendere le prossime decisioni in proposito. Sebbene vi siano dei dubbi riguardo alla loro sicurezza, i dati raccolti da parte dell'Istituto Superiore della Sanità-Doxa hanno evidenziato come la sigaretta elettronica abbia condotto centinaia di persone ad abbandonare la sigaretta tradizionale in pochi mesi. Sarebbero dunque necessarie maggiori certezze riguardo alla loro innocuità per la salute.

Marta Albè

LEGGI anche:

Sigaretta elettronica: il divieto nei luoghi pubblici a Vallo della Lucania

Sigarette elettroniche: dove buttarle per smaltirle correttamente?

Sigarette elettroniche: e' boom, ma quanto sono sicure?

Sigarette elettroniche: presto una tassa per coprire i debiti della Pa

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram