Elettronica tassa

Anche le sigarette elettroniche potrebbero essere tassate come i tabacchi veri e propri. Il Monopolio di Stato, esteso anche alle "bionde" hi-tech, servirebbe a pagare i 40 miliardi di debiti della pubblica amministrazione, o quantomeno a contribuire. Tassare le sigarette che potrebbero aiutare a smettere di fumatori, però, è sembrato un vero colpo basso.

Dopo il divieto di vendita agli under 18 e nei luoghi pubblici a Vallo della Lucania, la sigaretta torna al centro dei dibattiti. L'emendamento, di cui si sta discutendo in questo momento alla Camera, è stato presentato il 23 aprile dal deputato Alberto Giorgetti del Pdl, ex-sottosegretario all’economia con delega ai giochi nell’ultimo governo Berlusconi, e il senatore Ugo Sposetti del Pd. Il provvedimento sui pagamenti della Pa per la regolamentazione della sigaretta elettronica, ne prevede la tassazione e la vendita presso i tabaccai.

Com'è prevedibile, si è accesa subito la polemica che ha visto scendere in campo l'Associazione Nazionale Fumo Elettronico (Anafe), alcuni produttori tra cui Ovale e la Federazione italiana Tabaccai.

Dal canto loro, i tabaccai stanno pagando la riduzione delle vendite delle classiche sigarette, a causa della concorrenza di quella elettronica. "Oltre 10.000 tabaccherie, 10.000 piccole aziende a gestione familiare, potrebbero essere costrette a chiudere nei prossimi mesi a causa del calo delle vendite del tabacco dovuto al contrabbando ed allo spostamento dei consumi verso la cosiddetta sigaretta elettronica", è stato il commento di Giovanni Risso, Presidente Nazionale della Federazione Italiana Tabaccai. "Si tratta, perlopiù, di piccole rivendite istituite nei più remoti comuni d’Italia. Tabaccherie che servono comunità spesso minuscole e, di conseguenza, ancora più interessate alla sopravvivenza di quello che rimane l’unico negozio di prossimità". E aggiunge: "Per questo auspichiamo che il nuovo Governo non resti indifferente all’emorragia, ogni giorno più preoccupante, di posti di lavoro e di entrate erariali".

La tassazione delle sigarette dunque avrebbe un risvolto "sociale", se così può essere definito, salvando posti di lavoro. Ma la salute?

Non è mancata l'immediata replica di una delle società che producono le sigarette elettroniche, Ovale, che all'indomani della presentazione dell'emendamento ha espresso la propria indignazione sulla possibilità di tassarle come il tabacco: "Se è vero che sono diminuite le entrate delle accise sul tabacco, questi soldi sono finiti nelle tasche degli italiani invece che nelle casse dello Stato. È un peccato che a chi dovrebbe governare interessi solo fare cassa con i sacrifici degli italiani, invece di mostrare soddisfazione perché la gente ha trovato un modo per disintossicarsi dal catrame e per far fronte ad una spesa mensile consistente, risparmiando notevolmente".

Calcolatrice alla mano, secondo Ovale, un fumatore medio spende in un anno circa 1460 euro, uno svapatore medio invece "non va oltre i 400 euro, comprensivi del costo iniziale dell’hardware, 280 negli anni successivi, senza quindi il costo dell’hardware".

"Sottolineiamo che la sigaretta elettronica Ovale è semplicemente un prodotto di alta tecnologia che nulla ha a che vedere con i prodotti del tabacco, e che l’azienda Ovale paga le tasse come tutte le altre aziende italiane, contribuendo con esse, in modo anche sostanziale, al bilancio dello Stato" aggiunge Ovale.

Ha tentato di placare i toni Anafe, tramite il suo presidente Massimiliano Mancini che ha secondo cui "un eventuale intervento da parte dello Stato sulle sigarette elettroniche" deve prima "passare per un’attenta osservazione di vantaggi e svantaggi del dispositivo anche in ottica di salute e costi sanitari".

Sebbene l'European Respiratory Society sostenga che ancora oggi non sono disponibili studi sufficienti a dimostrare la reale efficacia delle sigarette elettroniche, il loro uso ha in qualche modo ridotto il ricorso al tabacco tra i fumatori. Cosa accadrebbe se anche le sigarette elettroniche venissero equiparate alla tassazione di quelle 'classiche'?

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

- Sigarette elettroniche: è boom, ma quanto sono sicure?

- Sigaretta elettronica: vietata la vendita ai minori di 18 anni

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram