cattive-abitudini

Cattive abitudini che mettono a dura prova il nostro organismo e il suo sistema immunitario. Grazie a una rete strettamente collegata di processi biologici, il nostro corpo e' in grado di correggere eventuali squilibri che possono verificarsi ovunque all'interno dell'organismo e auto-guarirsi riportandolo a uno stato di equilibrio. Questo grande potere di autoguarigione che possediamo e' miracoloso.

Tuttavia, se questo sistema e' costantemente sovraccaricato di tossine e stress, e non c'è un carico sufficiente di sostanze nutritive a sostenerlo, tale potere di autoguarigione si esaurisce gradualmente.

Esatto non subito, non da oggi a domani, ma gradualmente.

E quando ciò accade il corpo non e' più in grado di ritornare al suo stato originale di equilibrio. Semplicemente si adatta e vive come meglio può, con una o più funzioni deteriorate.

Col passare del tempo le funzioni che sono rimaste - e che non lavorano più al massimo delle loro potenzialità - si deteriorano ancor più velocemente delle prime e alla fine si manifestano malattie croniche come l'ipertensione, il diabete, le malattie cardiache e il cancro.

Dato che nel nostro corpo tutte le funzioni sono strettamente interconnesse, l'ostruzione o la degenerazione di una funzione, prima o poi, influirà negativamente anche sulle altre funzioni correlate.

Siamo stati abituati a credere che gli "acciacchi", quei piccoli dolori che abbiamo un po' tutti, e la stanchezza, siano cose assolutamente normali.

Questo non e' per niente vero perché ogni dolore (anche leggero), ogni fastidio e ogni attimo di stanchezza e' un segnale di allarme. Un richiamo all'azione.

La maggior parte delle cose che sto per dirvi sono molto comuni e sono cose accettate come normale parte della nostra vita.

Andiamo a scoprire ora queste 10 abitudini che abbassano il sistema immunitario e che rischiano di rovinare la nostra salute e la nostra vita, 10 cose che, insomma, dovremmo evitare per vivere più a lungo.

1) Mangiare cibi di cui non conosci la natura o la provenienza

etichette

La maggior parte dei cibi che si trovano in commercio e che la maggior parte delle persone consuma (al di là delle belle promesse e allettanti foto sulle etichette), non si riesce a capire mai chiaramente che cosa contengano e da dove provengano. Non hanno l'aspetto e neanche l'odore delle cose da cui derivano.

Avete mai visto la pasta o i biscotti crescere nei campi? Assolutamente no. Sono tutti prodotti a base di cereali. Cereali che sono stati processati, ridotti in polvere e privati del loro valore nutritivo e che poi vengono modellati in varie dimensioni e forme più o meno fantasiose. Il risultato?

Alimenti con un bassissimo valore nutritivo, ma ricchi di aromi e additivi chimici pressoché inutili, anzi, dannosi per il nostro organismo. Questo genere di alimenti oltre a intasare di tossine il nostro corpo, caricano rapidamente il sangue di zuccheri. Zuccheri che si trasformano in grassi e che, a lungo andare, favoriscono l'obesità e il diabete.

Dovete tener presente che questi non sono cibi, sono prodotti. E i prodotti sono fatti e pensati per essere venduti ancora, ancora e ancora. Non hanno niente a che fare con il nutrimento e la salute.

LEGGI anche: 5 "falsi cibi" da evitare

2) Mangiare spesso e volentieri carne, sopratutto rossa

carne-rossa

Dopo svariati studi, la World Cancer Research Fund (l'associazione internazionale per la ricerca sul cancro) raccomanda alle persone di limitare il consumo di carne rossa e di evitare la carne elaborata (salumi ecc.) per prevenire il cancro, in particolare quello del colon.

Questo non significa che dovete rinunciare alla carne completamente. (Anche se, per svariate altre ragioni di cui non abbiamo lo spazio per parlare, sarebbe l'ideale). Quello che vi consiglio e' che, se proprio dovete mangiare carne, sceglietela in maniera intelligente magari limitandovi al consumo di pesce fresco e carne bianca biologica.

LEGGI anche: Salumi e carne lavorata accorciano la vita

3) Ricorrere ai farmaci subito, al minimo disturbo

farmaci

In un'era come la nostra dove la velocità e' tutto e il tempo non basta mai, cerchiamo e scegliamo quasi sempre quelle soluzioni che ci promettono risultati rapidi.

Questa mentalità poi, ovviamente, condiziona il modo in cui vediamo la guarigione e la salute. E quindi appena prendiamo un banale raffreddore, qual e' la prima cosa che ci viene in mente? L'aspirina giusto? Prendi questa piccola pillola magica e subito starai meglio.

Spesso pero' i farmaci non affrontano la vera causa del nostro malessere, si limitano a spegnere i sintomi, ti danno solo un po' di tempo per recuperare. L'effetto delle medicine poi non e' eterno e non rimuovendo il colpevole del vostro malessere, passato un po' di tempo, il raffreddore ritorna e magari si trasforma in influenza.

Il punto e' che invece di ricorrere subito ai medicinali, ci si dovrebbe impegnare nel potenziamento del proprio sistema immunitario.

LEGGI anche: 10 cibi e consigli per rafforzare le difese immunitarie

4) Calcolare i 5 passi fino all'auto come attività fisica

carpooling

Lo stile di vita sedentario e' un killer silenzioso e dovrebbe essere elencato fra le prime 10 cause di morte. Gli esseri umani non sono fatti per rimanere seduti davanti al televisore o lavorare al computer per 8 ore o anche di più.

Il movimento e' importante per il corretto funzionamento di tutti i nostri processi vitali, ma in particolare, e' essenziale per la circolazione del sistema linfatico, il pilastro portante del nostro sistema immunitario il quale, a differenza del sangue, non ha un propulsore come il cuore, quindi per far circolare la nostra linfa vitale, ha bisogno assolutamente di movimento.

5) Vivere come un cammello

bere_acqua

Un cammello può vivere per giorni o addirittura mesi senza acqua, noi esseri umani invece no. Stare a lungo senza bere acqua o bere solo quando si ha sete non e' una cosa proprio salutare. La mancanza di sete, in realtà, e' un segnale e ci dice che il nostro corpo e' quasi disidratato. Non serve neanche ripetere che il nostro organismo e' fatto per la maggior parte di acqua e che ha bisogno di essere rifornito costantemente.

L'acqua ci serve per dissetarci, per digerire, per ripulire il nostro organismo e per svariati altri processi che garantiscono il corretto funzionamento del nostro corpo e del nostro sistema immunitario.

6) Fumare, bere e "divertirsi" tutti i giorni

fumore

Divertirsi e' una cosa bellissima, una delle più grandi gioie della nostra vita, spesso pero' il significato di questa parola viene frainteso.

Per il nostro corpo non c'è niente di divertente nell'essere intossicato e soffocato dal fumo o dalle svariate sostanze chimiche e tossiche che contiene la sigaretta, e che puoi deve sforzarsi di espellere. Inoltre fumando danneggiamo anche chi ci sta a torno rendendoli fumatori passivi.

Stesso discorso per quando si esagera con l'alcool, il quale come minimo (oltre ai danni che causa al cervello) ci intasa il sangue e ci disidratato l'organismo.

Ci sono modi decisamente migliori e più sani per divertirsi e gustarsi la vita davvero. Basta solo cercarli, in base ai propri gusti.

LEGGI anche: Come liberarsi da vizi e cattive abitudini

7) Riposarsi poco e male

dormire_male

Il nostro corpo ha bisogno di riposarsi almeno 5 o 6 ore al giorno per ricaricarsi, ed e' preferibile che durante questo tempo si goda di un sonno di qualità.

Le ripercussioni fisiche e mentali del cattivo sonno sono veramente non indifferenti e chi dorme poco corre un maggior rischio di incontrare malattie come obesità, diabete e pressione alta.

Altri disaggi del cattivo sono possono essere: scarsa memoria, funzioni cognitive deteriorate e relazioni insoddisfacenti.

In alcuni casi particolari questo tipo di maltrattamento nei confronti del nostro corpo può portare persino alla morte.

Ecco in questo articolo alcuni consigli per riposare bene.

LEGGI anche: 10 semplici regole per riposarsi tanto anche dormendo poco

8) Tenersi tutto dentro (sentimenti, emozioni)

emozioni

A differenza dei robot e dei computer, siamo creature emotive. È normale provare dei sentimenti, quello che non e' normale e' soffocarli.

I pensieri, i sentimenti e le emozioni che cerchiamo di eliminare o soffocare invece di sparire crescono sempre più dentro di noi e, con il tempo, si trasformano, peggiorano e succhiano tutta la nostra energia vitale.

Le emozioni, specialmente quelle distruttive, influiscono sulla nostra pressione sanguina, sul battito cardiaco e sulla temperatura corporea. Direttamente o indirettamente, questo atteggiamento influenza il nostro sistema immunitario.

Se vi capita di trovarvi in questa situazione cercate delle strategie per gestire i pensieri e le emozioni.

Qualche consiglio?

• Accettate tutte le cose buone e cattive ed evitate di combatterle. Semplicemente accettatele prendetene atto, cercate delle soluzioni e agite. Evitate di darle troppa importanza, altrimenti si impossessano di voi, facendovi perdere tempo e controllandovi;

• Leggete libri sull'argomento, come quelli di Anthony Robbins.

• Parlatene con un amico.

• Scrivete tutto su un foglio/quaderno.

• Siate curiosi e cercatene altri

9) Lavorare come un matto

lavorare

"Il duro lavoro" e' un ottimo modo per stendere il nostro sistema immunitario. Si dice che per fare soldi bisogna lavorare tanto e duramente ma, sinceramente.. Quante persone conoscete che si arrochiscono lavorando come matti? Guardate le persone più ricche del mondo, come Donald Trump o Bill Gates. Vi pare che stiano spaccando le pietre nelle cave?

Senza dubbio bisogna informarsi, formarsi, impegnarsi, e prendere sul serio quello che si sta facendo senza rovinarsi la salute e il benessere perché altrimenti che lavori a fare?

Sono veramente poche le persone che fanno tanti soldi lavorando tanto, e in genere queste persone sono troppo stressate e malate per poterseli godere.

Secondo questa teoria i muratori, i minatori, gli agricoltori, le persone che lavorano nelle acciaierie ecc. dovrebbero essere fra le più ricche al mondo.

Purtroppo pero' non e' cosi, anzi, le persone che lavorano in quegli ambienti sono spesso e volentieri addolorate, acciaccate, malate e povere.

10) Non fare niente quanto di senti stressato

stress

Nella nostra società moderna e veloce, lo stress cronico e' sempre più presente e condiviso. Anche se poi, non e' una cosa così divertente da condividere.

Quando siamo stressati e non facciamo niente per stare meglio, possiamo facilmente cadere in un dannoso circolo vizioso di abitudini come: cattiva alimentazione, cattivo sonno, uso di fumo e alcool, depressione e cosi via, indebolendo, così, il nostro potere auto curativo e danneggiando la nostra salute. Ecco qui alcuni consigli per gestire lo stress e l'ansia.

LEGGI anche: Stress: 10 segnali di avvertimento

George Luis

www.linfavitale.com

LEGGI anche:

8 buone abitudini che non vanno esagerate

3 categorie di cibi che dovresti evitare

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram