diarrea

Come comportarsi in caso di diarrea? Assumere un medicinale potrebbe rappresentare per molti la scelta più scontata. I medicinali hanno l'effetto di fermare la diarrea nel giro di poco tempo, permettendo il rapido ritorno alle proprie attività quotidiane. In questo modo però l'organismo non potrà liberarsi di eventuali batteri o tossine che proprio grazie alla diarrea avrebbero potuto essere espulsi.

Tra le cause della diarrea vi possono essere: allergie, intossicazioni alimentari, disordini intestinali, effetti collaterali dei farmaci, indigestione ed eccessivo consumo di alcolici. La scelta di determinati alimenti benefici può contribuire a rendere più sopportabile e ad abbreviare il decorso della diarrea. Ne indichiamo alcuni, ricordando che le reazioni dell'organismo agli alimenti in una condizione così delicata possono variare da persona a persona.

1) Riso integrale

riso-integrale

Il riso integrale è consigliato in caso di diarrea per via del suo contenuto di vitamine del gruppo B, che contribuiscono a contrastare i sintomi di questo disturbo. Il riso sarà d'aiuto nell'eliminazione delle tossine da parte dell'organismo e potrà portare sollievo all'intestino in breve tempo.

LEGGI anche: Perché mangiare riso integrale

2) Banane

banane

Le banane contribuiscono a reintegrare nell'organismo i sali minerali espulsi a causa della diarrea. Potranno inoltre assorbire una parte dei liquidi presenti nell'intestino, in modo da rendere meno fastidioso il disturbo. In generale, le banane favoriscono il transito intestinale e contribuiscono alla regolarità quotidiana.

3) Yogurt

yogurt

Lo yogurt, sia esso tradizionale o vegetale, è solitamente considerato un alimento utile da assumere in caso di diarrea, al fine di riequilibrare la flora batterica intestinale. La scelta dello yogurt non è scontata. La sua assunzione potrà essere utile soltanto nel caso in cui esso contenga dei fermenti vivi ed attivi.

LEGGI anche: Lo yogurt fatto in casa

4) Limone

limone

Il limone presenta proprietà curative in grado di influire positivamente sull'apparato digerente. In caso di diarrea il limone può essere consumato a spicchi, come un frutto vero e proprio, o sotto forma di bevanda da preparare fresca. Il succo di limone può essere diluito in acqua o in una tisana calda.

LEGGI anche: 15 benefici per la salute del limone

5) Aglio

aglio

L'aglio è tra gli alimenti considerati alla stregua di veri e propri farmaci naturali, adatti alla protezione della nostra salute. L'aglio contribuisce a favorire l'espulsione da parte dell'organismo dei virus, batteri o parassiti che potrebbero essere i responsabili di disturbi come la diarrea.

LEGGI anche: Aglio: le proprietà e i mille utilizzi

6) Carote

carote

Il consumo di carote è raccomandato in caso di diarrea per la loro ricchezza di vitamine, in modo da reintegrarle nell'organismo, e di pectina, utile per il funzionamento dell'intestino. Le carote possono essere consumate cotte, sotto forma di purea, oppure sotto forma di succo fresco da consumare a temperatura ambiente.

7) Tisane

Nelle situazioni di irritabilità ed irregolarità intestinale vi sono alcune piante officinali che si rivelano utili nella preparazione di tisane dall'effetto rilassante, in grado di agire proprio in tal senso sulla muscolatura dell'intestino, riportandolo al regolare funzionamento. Tra le piante officinali più utili in tal senso per la preparazione di tisane troviamo malva, camomilla, melissa e tiglio.

8) Avena

avena

L'avena è un cereale ricco di fibre solubili, considerate utili per calmare l'intestino e favorire il ritorno alla normalità delle sue funzioni. Le fibre solubili assorbono i liquidi in eccesso e permettono di alleviare dolori e fastidi in tempi brevi. L'avena può essere consumata sotto forma di fiocchi da reidratare o di chicchi da portare a cottura. Un altro cereale utile allo scopo è rappresentato dall'orzo.

LEGGI anche: 7 alimenti sorprendentemente ricchi di fibre

9) Mele

mele

Le mele sono un vero e proprio toccasana per la salute e risultano utili in caso di diarrea. Possono essere consumate sia crude che cotte, sono facilmente digeribili e, come l'avena, contengono fibre solubili, che contribuiscono a ristabilire il regolare funzionamento dell'intestino.

LEGGI anche: Mele: tutti i benefici e come usarle al meglio

10) Zuppe

zuppe

Zuppe di cereali e verdure non eccessivamente bollenti possono costituire un alimento da assumere nel corso dei pasti principali in caso di diarrea. Il loro calore può contribuire a donare all'intestino una sensazione di rilassatezza ed a riportare in equilibrio le sue funzioni. Le zuppe aiutano inoltre l'organismo a rimineralizzarsi ed arricchirsi di vitamine, oltre che a reintegrare i liquidi.

Marta Albè

LEGGI anche:

Intestino irregolare? Provate con lo psillio

Rimedi naturali per la colite

Stitichezza, rimedi: i 10 migliori lassativi naturali

Intossicazioni alimentari: come proteggersi dalle malattie portate dai cibi...

7 consigli per evitare intossicazioni alimentari nella cucina di casa

maschera lavera 320

Salugea

Colesterolo alto: ridurlo in soli 3 mesi naturalmente

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
banner colloqui dobbiaco
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram