Quale parte del corpo è più importante per sopravvivere? La tua risposta nasconde quello che dovresti cambiare nella vita

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Quale parte del corpo pensi sia più importante per sopravvivere? Scegli una di queste opzioni e scopri che tipo di personalità hai e cosa hai bisogno di cambiare nella tua vita. I test della personalità ci aiutano a comprendere le nostre emozioni, i comportamenti che adottiamo e come ci rapportiamo con gli altri.

L’apparato nervoso o i muscoli? Quale parte del corpo ti rappresenta di più? Prova a fare questo test curioso che svela un lato del proprio carattere, magari quello nascosto che non si sapeva di avere e dice cosa bisognerebbe cambiare per stare meglio.

Per farlo bastano pochi minuti e nessun impegno. Come ribadiamo sempre, i test non hanno in tasca la verità assoluta, sono dei semplici giochi e come tali vanno presi.

Ritagliati due minuti del tuo tempo e inizia il test.

Basta scegliere una parte del corpo e vedere il profilo al quale corrispondono. Dopo l’immagine troverai le soluzioni.

test parte del corpo

Scheletro

Se hai scelto lo scheletro, significa che sei una persona che ha bisogno di stabilità. Per te, la cosa più importante è ciò che può sostenerti. Il problema è che molte volte, ti attieni troppo alle regole, hai sempre la necessità di provare sicurezza, perdendo di vista la spontaneità e il fatto che nella vita, possono esserci degli imprevisti. Quindi, quello di cui hai bisogno è di lasciarti andare, chiaramente senza perdere di vista chi sei veramente.

Muscoli

Se hai scelto i muscoli, vuol dire che sei una persona che ha bisogno di sentirsi forte per stare bene. Hai una personalità forte e hai lavorato duramente per ottenere tutto ciò che hai. Per te impegno e potere vanno di pari passo. Ciò di cui hai bisogno ora è dare più spazio ai sentimenti. Hai messo tutto il tuo impegno nel creare un rifugio sicuro, ma hai lasciato fuori alcune delle cose più importanti della vita: amore, amicizia, famiglia. Riconnettiti e vedrai che tutto migliorerà.

Apparato circolatorio

Se hai scelto l’apparato circolatorio, vuol dire che sei una persona molto sentimentalista: l’amore e la passione sono le cose più importanti della vita. Non solo verso le persone: metti il tuo cuore in tutto ciò che fai. Il vero cambiamento che devi fare è imparare a non dimenticare proprio te stesso. A volte sei così appassionato che non ti prendi cura di tè. Amati e concediti una pausa dagli altri.

Apparato nervoso

Se hai scelto l’apparato nervoso, vuol dire che sei una persona molto razionale. Sei intelligente, impari velocemente, hai una curiosità innata e una grande capacità di progresso. Ma d’altra parte, tendi ad essere un po’ pessimista. Ciò che devi cambiare nella tua vita è il modo in cui ti relazioni con i tuoi pensieri. Ricorda che non sei quello che hai in testa, sei molto di più. Esci da lì e vedrai che il mondo è un posto meno ostile di quanto sembri.

Apparato digestivo

Se hai scelto l’apparato digestivo è perché sei una persona che si prende molta cura di sé, gode dei piaceri della vita e che non lascia la salute o il benessere da parte. Il problema è che a volte tendi ad essere un po’ egoista, concentrandoti troppo si te stesso. Il cambiamento che devi fare nella tua vita è ascoltare un po’ di più agli altri e imparare che tutti, anche le persone più diverse da te, hanno qualcosa da insegnarti. Se puoi aprirti a ciò che il mondo ha da dirti con umiltà, crescerai come persona.

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook