3 strategie per alleviare la sofferenza dopo la fine di una relazione

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Affrontare una separazione e la fine di una relazione è veramente difficile. Lo sa bene chi è stato costretto a farlo. Un nuovo studio ha suggerito 3 strategie che potrebbero aiutare, in misura diversa, a superare questo momento.

Sandra Langeslag, professore di psicologia e direttore del Neurocognition of Emotion and Motivation Lab dell’Università del Missouri-St. Louis, ha condotto una nuova ricerca considerando le diverse strategie potenzialmente utili a superare la fine di una relazione sentimentale.

  1. Pensare negativamente al proprio ex
  2. Ricordare positivamente il proprio ex
  3. Concentrarsi su pensieri positivi che non riguardavano il proprio ex

Langeslag e il suo gruppo di ricerca hanno studiato 24 persone, di età compresa tra 20 e 37 anni, che avevano avuto una relazione a lungo termine, conclusa in media dopo 2 anni e mezzo.

Gli psicologi hanno diviso i soggetti in 4 gruppi, utilizzando strategie differenti. I membri del primo gruppo hanno pensato negativamente ai loro ex. Quelli del secondo gruppo invece lo hanno ricordato positivamente. Il terzo gruppo si è concentrato su cose positive che non riguardavano gli ex. Al quarto gruppo, di controllo, non è stato chiesto di pensare a qualcosa di specifico.

Successivamente, i ricercatori hanno mostrato le immagini degli ex ai partecipanti, misurando l’intensità delle loro emozioni attraverso degli elettrodi e sottoponendoli a un questionario.

I risultati

Tutte e tre le strategie avevano ridotto la risposta emotiva di fronte alle foto rispetto al gruppo di controllo, ma solo i soggetti che avevano pensato negativamente al proprio ex hanno riferito di aver provato anche meno amore nei suoi confronti. Le stesse persone hanno anche riferito un peggioramento dell’umore rispetto all’inizio dello studio.

Il terzo gruppo, attraverso una strategia di distrazione volta ad evitare di pensare all’amore perduto, ha segnalato un miglioramento dell’umore che però non ha influenzato i sentimenti riguardo all’ex. Si trattava in ogni caso di soluzioni a breve termine.

“La regolazione dell’amore non funziona come un interruttore on/off” “ha detto Langeslag.

Per superare la fine di un amore ci vuole tempo, e per questo non occorrono prove scientifiche.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

Mediterranea

Siero viso anti-age con buon Inci: la prova prodotto di Olive Mediterranea

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook