Ecco perché 30 minuti nella natura fanno bene al corpo e alla mente

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Se chi vive in città andasse al parco almeno per 30 minuti alla settimana ci sarebbero il 7% in meno di casi di depressione e il 9% in meno di casi di ipertensione. Arriva un nuovo studio che sottolinea gli importanti benefici di vivere a contatto con la natura.

Sempre più spesso la ricerca scientifica ci ricorda che vivere all’aria aperta e in ambienti naturali fa bene alla salute. Trascorrere del tempo in un parco è una delle possibilità che chi vive in città ha a disposizione più facilmente.

Fare una passeggiata al parco è una delle opzioni più semplici per ritrovare il benessere. Lo studio in questione è stato condotto dall’Università del Queensland. I ricercatori hanno evidenziato che andare al parco riduce il rischio di sviluppare problemi cardiaci, pressione alta, ansia e depressione.

I benefici per la salute dei cittadini e anche dal punto di vista del risparmio per la sanità pubblica sarebbero immensi dato che secondo gli esperti il rischio di andare incontro alle maggiori problematiche della vita moderna aumenta se non trascorriamo mai del tempo a contatto con la natura.

immagine

Leggi anche: VIVERE A CONTATTO CON LA NATURA: 5 MODI PER ESSERE PIU’ SANI E FELICI

Da molto tempo i ricercatori sanno che andare al parco fa bene alla salute ed ora stanno cercando di stabilire quanto tempo esattamente possa donare dei benefici. Già con 30 minuti alla settimana a loro parere si possono avere dei risultati positivi.

Leggi anche: VIVERE A CONTATTO CON LA NATURA FA BENE A CORPO, MENTE E SPIRITO: LA SCIENZA LO CONFERMA

Ora gli esperti suggeriscono a chi vive in cità di visitare i parchi regolarmente almeno per mezzora, anche ogni giorno. Del resto andare al parco non costa nulla, fa bene e può essere davvero vantaggioso per sentirsi meglio.

Marta Albè

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook