@Rancorn/123rf

Resilienza: 6 esercizi da fare ogni giorno per costruire la tua forza mentale

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Prendi coscienza di te e delle tue capacità, costruisci la tua resilienza e forza mentale con questi esercizi

Il modo più potente per combattere l’ansia e lo stress è lavorare costantemente sulla costruzione della tua resilienza e forza mentale. Ecco sei esercizi quotidiani per ripristinare il proprio equilibrio fisico e mentale, secondo la neuroscienza.

Visualizza risultati positivi

All’inizio o alla fine di ogni giornata, pensa a tutte quelle situazioni incerte presenti nella tua vita, sia grandi sia piccole. Ora prendi ciascuno di questi e visualizza il risultato più ottimista e sorprendente; quindi, non solo il risultato positivo, ma il migliore possibile che si possa immaginare. Questo dovrebbe aiutarti ad aspettarti sempre il meglio, e potrebbe anche stimolare nuove idee su cosa potresti fare per raggiungere il tuo obiettivo.

Trasforma l’ansia in progresso

La plasticità del nostro cervello è ciò che ci consente di essere resilienti nei momenti difficili: imparare a calmarsi, rivalutare le situazioni, riformulare i nostri pensieri e prendere decisioni più intelligenti. Ed è più facile trarne vantaggio quando ricordiamo a noi stessi che l’ansia non deve essere sempre un male. Ecco alcuni suggerimenti da non dimenticare mai:

  • La rabbia potrebbe bloccare la tua attenzione e la tua capacità di esibirti, oppure potrebbe motivarti, affinare la tua attenzione.
  • La paura potrebbe innescare ricordi di fallimenti passati, distogliere la tua attenzione e concentrazione, e minare le tue prestazioni, oppure potrebbe renderti più attento rispetto alle decisioni da prendere, creando così opportunità per cambiare direzione.
  • La tristezza potrebbe appiattire il tuo umore e demotivarti, oppure potrebbe aiutarti a ridefinire le priorità e stimolarti a cambiare il tuo ambiente, le circostanze e il comportamento.
  • La preoccupazione potrebbe farti procrastinare e intralciare il raggiungimento degli obiettivi, oppure potrebbe aiutarti a mettere a punto i tuoi piani, adeguare le tue aspettative, e diventare più realistico e orientato verso l’obiettivo.
  • La frustrazione potrebbe ostacolare i tuoi progressi e demotivarti, oppure potrebbe servirti da spinta per fare di più o meglio.

Questi confronti possono sembrare semplicistici, ma indicano scelte potenti che producono risultati tangibili. (Leggi anche: Nuovo studio dimostra perché dovresti accettare anche le emozioni negative per essere più felice)

Prova qualcosa di nuovo

In questi giorni, è più facile che mai seguire una nuova lezione online, iscriversi a un club sportivo o partecipare a un evento virtuale. Fare nuove esperienze, può spingere il cervello e il corpo a provare qualcosa che non avresti mai considerato prima. Non deve essere un allenamento o qualcosa di difficile, può essere anche semplicemente un po’ al di fuori della tua zona di comfort.

Coltiva relazioni e legami

Essere in grado di chiedere aiuto, rimanere in contatto con amici e familiari e coltivare attivamente relazioni di sostegno e incoraggiamento non solo ti consente di tenere a bada l’ansia, ma rafforza anche la sensazione di non essere solo. La convinzione e la sensazione di essere circondati da persone che si prendono cura di te sono cruciali durante i periodi di enorme stress. (Leggi anche: Cosa succede al tuo corpo e al tuo cervello con un abbraccio. Perché ti fa sentire così bene?)

Esercitati con l’auto-tweeting positivo

L’auto-tweeting consiste nello scrivere a se stessi messaggi positivi, nel condividere quelli che sono essenzialmente piccoli messaggi allegri, divertenti, cantilenanti e gentili. Non è necessario condividerli con il pubblico online; l’obiettivo è darsi carica ed energia all’inizio e alla fine della giornata.

Immergiti nella natura

La scienza ha dimostrato più e più volte che trascorrere del tempo nella natura ha effetti positivi sulla salute mentale. Uno studio del 2015, ad esempio, ha scoperto che può aumentare significativamente il benessere emotivo e la resilienza. Non hai bisogno di vivere vicino a una foresta o un bosco per immergerti nella natura. Un parco o qualsiasi ambiente tranquillo con un po’ di vegetazione, dove non ci sono molte persone in giro va benissimo.

Respira, rilassati e prendi coscienza dei suoni, degli odori e dei panorami. Usa tutti i tuoi sensi per creare una maggiore consapevolezza del mondo naturale. Questo esercizio aumenta la tua resilienza, e va a ripristinare l’energia e l’equilibrio.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: CNBC

Ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.
Instagram

Seguici anche su Instagram, greenMe sempre a portata di mano

Schär

Schär, alla scoperta di un mondo fatto di cereali e qualità

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook