Perché i cugini della stessa età creano un legame così speciale

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Spesso si parla di quanto sia speciale il legame tra fratelli e di come, anche in età adulta, possa sfociare in bellissime amicizie. Ma che dire dei cugini più o meno coetanei? Molti di noi sono cresciuti a stretto contatto con questi primi amici d’infanzia, condividendo intere giornate, cerimonie, momenti felici e tristi.

Una condivisione nata da intrecci familiari che spesso non si esaurisce con l’età ma che, anzi, continua a vivere sotto forma di amicizia. Non succede sempre, ma quando accade, è pura magia. Perché tra cugini ci si conosce a fondo, come tra fratelli, e ci si sente quindi liberi di mostrarsi per quello che si è, senza filtri, in un clima di reciproca fiducia, coltivata fin dalla tenera età.

Ed è proprio il fatto che quel tipo di amicizia, tra cugini, nasca nell’infanzia a renderla un po’ magica perché in quel periodo della vita siamo tutti più fiduciosi verso l’altro, non ci sono paletti se non quelli trasmessi dai genitori, si condividono momenti, giochi, storie, senza filtri, senza cinismo, senza pregiudizio.

I cugini hanno inoltre un vantaggio rispetto ai fratelli perché questi ultimi, trascorrendo tutto il tempo insieme sotto lo stesso tetto, tendono a bisticciare di più. Mentre tra cugini ritrovarsi, ogni volta, è una gioia. E da grandi, ricordare quei momenti di spensieratezza, è altrettanto speciale.

Inoltre, come i fratelli, conoscono bene la famiglia d’origine e questa consapevolezza li rende più predisposti alla confidenza e con un senso dell’umorismo per certi versi simile, proprio perché alimentatosi nello stesso contesto.

I cugini, per chi ha la fortuna di averli avuti accanto, sono stati i primi a condividere gioie e dolori, vittorie e sconfitte, momenti di gioco e di festa, traguardi importanti e persino segreti reciproci. E quando il legame non si spezza con l’età adulta, ci si ritrova con degli amici davvero unici, che si conoscono a vicenda perfettamente, capaci di ascoltarsi, supportarsi, di ridere con spontaneità.

Si è trasparenti tra cugini e questo contribuisce ad alimentare la complicità. I cugini sanno come sono fatti reciprocamente, quali sono i loro difetti e pregi, e se si ha la fortuna di crescere sulla stessa lunghezza d’onda, ecco che quel legame diventa in età adulta qualcosa di meraviglioso.

E voi avete dei cugini speciali? La vostra amicizia ha resistito al trascorrere del tempo e com’è oggi?

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook