Ode al silenzio! Perché ne hai bisogno per risanare corpo, mente e spirito

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Silenzio. Alcuni di noi lo accolgono. Per altri, il pensiero di stare seduti in silenzio è sufficiente a far accapponare la pelle. Ma il silenzio dovrebbe far parte della giornata di tutti noi e ora anche la scienza ne sta riscoprendo l’importanza per migliorare la salute fisica, mentale ed emotiva

In un mondo frenetico e tra le mille faccende di ogni giorno è difficile trovare qualche momento per rimanere completamente in silenzio e per ascoltare proprio quel silenzio benefico che ci circonda. Persino ricercare il silenzio non sempre è un’impresa facile.

Il silenzio ha quel tocco magico che può aiutarci a risanare corpo, mente e spirito. Ne abbiamo bisogno, ad esempio, per ritrovare calma, tranquillità e equilibrio alla fine di una lunga giornata. Oppure, se ci svegliamo presto, possiamo sfruttare il silenzio dei primi momenti del mattino per ricaricarci di energia.

Il modo migliore per provare a godere dei benefici del silenzio è iniziare a meditare sedendosi comodi in un luogo confortevole e al riparo dalle distrazioni. Al mattino o alla sera prima di dormire o prima di alzarsi, ad esempio, ci si può sedere comodamente sul proprio letto o su un cuscino vicino al letto.

Per iniziare a godere dei benefici del silenzio potrete chiudere gli occhi e ascoltare il ritmo del vostro respiro provando a seguirlo con la mente. Prestate attenzione ai rumori che provengono dall’esterno della vostra stanza e della vostra casa e poi concentratevi sui piccoli rumori che provengono dall’interno dell’edifico per poi pensare solo a quei rumori che potrebbero provenire dal vostro corpo o da molto vicino a voi.

A questo punto potrete lasciar andare tutti i rumori che siete riusciti ad ascoltare e fingere di essere in un luogo completamente silenzioso, quasi come se da soli steste fluttuando al centro dell’universo.

Qui riuscirete a trovare il vostro silenzio. Per fare in modo che la mente non si affolli di troppi pensieri continuate a mantenere la concentrazione sul vostro respiro. Il vostro obiettivo mentre siete soli in silenzio è calmare la mente e rilassarvi.

La pratica della meditazione permette di sentire dentro di sé tutto l’universo e di trovare il proprio centro. Al centro dell’universo dovreste immaginare che non esista nessun suono e che il silenzio sia il vero suono dell’universo. Sentitevi immersi nell’universo mentre meditate. (leggi anche Meditazione: come 10 minuto al giorno possono cambiare in meglio la vita)

In un primo momento l’ascolto dei suoni riempie la nostra mente che in seguito, dopo aver abbandonato il suono, riesce ad orientarsi verso il silenzio, che è soprattutto un silenzio interiore.

Durante la giornata suoni e rumori sgradevoli possono disturbare la vostra mente e causare stress con conseguenze che si ripercuotono sul corpo e che creano tensione. Quando volete sciogliere le tensioni e rilassarvi davvero scegliere il silenzio e godete di tutti i suoi benefici.

L’ascolto del silenzio porta il corpo e la mente in uno stato meditativo di rilassamento.

Benefici del silenzio per la salute

Ecco quali sono i benefici per la salute del silenzio e di una meditazione silenziosa:

1) Riduzione dell’ansa e dello stress, capacità di dominare lo stress per sentirsi meglio.

2) Rafforzamento del sistema immunitario, riduzione dei livelli di cortisolo e dell’adrenalina, che può disturbare il sonno.

3) Regolare i livelli della pressione sanguigna.

4) Incremento del rilascio di endorfine che si riflette con un senso di benessere e di felicità e con una riduzione del dolore fisico.

5) Miglioramento dell’attenzione, della memoria, della concentrazione e dell’apprendimento.

benefici silenzio 2

Il silenzio e la meditazione ci aiutano a prenderci cura facilmente sia del nostro corpo che della nostra mente. Dovremmo imparare a regalarci almeno 15-20 minuti di meditazione due volte al giorno per iniziare a comprendere i benefici di questa pratica, che deve essere costante.

Se quando iniziamo ad ascoltare il silenzio e a meditare appaiono nella nostra mente le immagini delle azioni che abbiamo svolto durante la giornata proviamo ad accogliere i pensieri senza allontanarli e senza giudicarli perché in quel momento proprio questi pensieri fanno parte di noi stessi.

Andando avanti con la pratica riusciremo a raggiungere via via il nostro ‘centro’, cioè quel punto di calma, di rilassamento, di felicità e di silenzio a cui ogni volta non vedremo l’ora di ritornare per sentirci meglio.

Sull’importanza del silenzio ti potrebbero interessare anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook