Famiglia 'tossica' e oppressiva: quando il nemico è tra le mura di casa

famiglia tossica

Alcune persone hanno la fortuna di trovare un sostegno e una guida nella propria famiglia, per altri purtroppo proprio la famiglia diventa il peggior nemico. Ci auguriamo che viviate in una famiglia dove regna la serenità, ma sappiamo che non sempre è così.

Può succedere di non andare d’accordo con uno dei membri della famiglia ma anche che l’intera famiglia crei un vero e proprio fronte contro una determinata persona. Oppure nella stessa famiglia si formano due schieramenti che non riescono a trovare pace tra loro.

Vivere in una situazione del genere è molto difficile e sembra una vera e propria penitenza. Può succedere che quando un membro della famiglia si mostra capace, indipendente e determinato gli altri facciano di tutto per ostacolarlo, per bloccarlo e per non lasciarlo libero di andare per la propria strada.

Se questo è il vostro caso, soprattutto se siete giovani, fate in modo di conquistare il prima possibile la vostra indipendenza anche al di là della volontà dei famigliari che vi stanno mettendo i bastoni tra le ruote.

I genitori che ostacolano l’indipendenza dei figli forse non ne avevano avuta a propria volta oppure non sono in grado di immaginare la propria vita senza i figli a portata di mano. In questi casi la situazione può diventare opprimente e angosciante.

Leggi anche: 10 PERSONE TOSSICHE DA CUI DOVREMMO STARE ALLA LARGA

Per fuggire da una famiglia oppressiva i figli dovranno avere il coraggio di compiere l’ultimo passo necessario per spiccare il volo. È anche possibile che, una volta stabilita una certa distanza tra genitori e figli, i genitori riconoscano le capacità di questi ultimi. Si tranquillizzeranno e i figli potranno vivere la propria vita finalmente tranquilli.

A volte lasciare la propria famiglia e affrontare il futuro da soli è l’unica via di fuga. È necessario a questo punto costruire una maggiore sicurezza di se stessi e pianificare la vita in completa libertà seguendo i propri desideri.

Chi si allontana da una famiglia tossica deve usare il proprio buonsenso, la propria capacità di giudizio e l’intuizione per fare le scelte migliori per se stesso. Non dovrà più dipendere dagli altri e dovrà assumersi la piena responsabilità delle proprie azioni.

Vivere in una famiglia difficile può avere il risvolto positivo di spingervi verso la libertà e l’indipendenza con maggior coraggio per trovare la vostra posizione nel mondo. Involontariamente la famiglia tossica diventa un aiuto per riconoscere il proprio vero percorso di vita e per riuscire a sceglierlo soltanto con la propria testa e con il proprio cuore.

Involontariamente una famiglia difficile può esservi utile per riuscire a dare un vero senso alla vostra vita e per sviluppare le vostre doti. Dunque anche chi in questo momento sta vivendo in una situazione del genere potrà trovare prima o poi la propria ricompensa.

A un certo punto forse vi ritroverete a ringraziare la vostra famiglia difficile per avervi dato l’opportunità di scoprire chi siete veramente tra mille difficoltà. Se invece vivete in una famiglia felice ritenetevi molto fortunati, forse siete già nati nel luogo giusto e per voi sarà più semplice vivere in modo sereno anche in futuro.

Marta Albè