Tristan de Cunha, l’isola più remota del mondo, cerca contadini

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ricordate lo sperduto isolotto dell’Atlantico Tristan da Cunha, noto perché lo scorso anno si era messo alla ricerca di un insegnante? Selezionato il professore, adesso l’isola ha bisogno di un consulente agricolo.

L’annuncio di lavoro sta già facendo il giro del web e fa gola a chi, stanco delle tasse e della vita stressante, sta pensando di cambiare vita, all’insegna del “mollo tutto e vado a vivere su un’isola deserta”.

Proprio deserta Tristan de Cunha non è: vanta infatti 265 abitanti. Un paradiso lontanissimo. Un’isola vulcanica difficile da raggiungere visto che si trova nel bel mezzo dell’Oceano Atlantico, a 2.431 km da Città del Capo e 3.415 km da Montevideo. Tristan appartiene infatti al territorio britannico d’oltremare di Sant’Elena, 2.172 km più a nord. L’isola spera di ridurre la sua dipendenza dalle importazioni alimentari per diventare autosufficiente.

tristan da cunha

Qual è la nuova figura ricercata? Non improvvisiamoci esperti se non lo siamo. Voler cambiare vita non basta. Una volta assunti, bisognerà seguire tutti gli aspetti dello sviluppo dell‘agricoltura. L’isola ha circa 1000 acri di terreno povero e adatto al pascolo di 300 bovini e 500 pecore. La comunità produce patate in orti a conduzione familiare, ma intende raccogliere frutta, verdura e altre colture per ridurre la sua dipendenza dalle importazioni alimentari.

Il candidato ideale sarà in grado di dimostrare le competenze nei seguenti settori: intelligenza artificiale, rotazione delle colture arabili, gestione e sviluppo dei frutteti.

Ma non solo: dovrà gestire la produzione dei legumi nelle serre e dovrà avere ampia esperienza nel settore. Dovrà occuparsi anche della salute del bestiame e della cura degli animali. Infine, dovrà formare il personale locale.

“I candidati dovranno possedere una comprovata esperienza di leadership e l’esperienza di vita dell’isola dovrà dipendere dalla capacità e dalla volontà di integrarsi e adattarsi in unica comunitàsi legge nell’annuncio.

Cosa viene offerto? Un contratto di due anni a partire da agosto, viaggio e alloggio gratuiti e una retribuzione negoziabile, legata all’esperienza e alle qualifiche.

Siete in possesso dei requisiti? Volete davvero cambiare vita e volare dall’altra parte del mondo? Inviate il vostro CV e una breve lettera di presentazione di 250 parole a [email protected].

Ci sarà tempo fino al 12 febbraio per candidarsi.

Francesca Mancuso

Foto cover

LEGGI anche:

A.A.A.: TRISTAN DA CUNHA, L’ISOLA più REMOTA DEL MONDO, CERCA INSEGNANTI

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook