La prima azienda spagnola che introduce la settimana lavorativa di 4 giorni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Mentre in Finlandia è ancora un chiacchiericcio elettorale, in Spagna si fa sul serio. I dipendenti di un’azienda, la Software Delsol di Jaén, in Andalusia, saranno infatti i primi nella penisola iberica a godersi una settimana lavorativa di 4 giorni.

Mentre in questi giorni si è tanto parlato delle affermazioni della premier finlandese di ridurre la settimana lavorativa, rivelatesi poi semplici slogan della campagna elettorale, in Spagna c’è dunque un’azienda che lo ha fatto davvero.

Software Delsol è così dal primo gennaio la prima azienda spagnola a introdurre la settimana lavorativa di 4 giorni. È il sogno di ogni lavoratore guadagnare lo stesso per meno giorni e per questa impresa situata a Mengíbar (Jaén) e dedicata al settore tecnologico è stato più o meno semplice riorganizzare i giorni di lavoro a favore dei suoi dipendenti.

Se è vero come è vero, insomma, che i vantaggi di una settimana corta di lavoro di salute e ambiente, qui in Spagna si è finalmente guardato lontano.

Come funzionerà

Dal 1 ° gennaio 2020, abbiamo ridotto il nostro calendario di lavoro a quattro giorni lavorativi alla settimana per lavoratore. In questo modo abbiamo adeguato il calcolo delle ore settimanali lavorate, dalle precedenti 40 ore, alle 36 ore in inverno e alle 28 ore settimanali in estate“, si legge in una nota.

La Software Delsol ha 181 dipendenti e, tra l’altro, già un onorevole programma di “comfort” per i lavoratori:  all’interno delle sue strutture ci sono palestra, campo da paddle tennis, parete da arrampicata e altre zone per il relax.

Ora, con la nuova settimana corta, coloro che fanno lavoro d’ufficio saranno presenti dal lunedì al giovedì, mentre quelli che servono i clienti riposano nel fine settimana e su base rotante tutti godono di un giorno di riposo in più alla settimana, continuando a “scommettere sulla motivazione e sulla produttività della squadra, riducendo lo stress e consentendo un carico di lavoro inferiore e un maggiore riposo della forza lavoro“.

A ridurre i giorni lavorativi ci aveva già pensato un colosso come Microsoft, con risultati davvero sorprendenti in termini di efficienza e di produttività. Speriamo, allora, che siano sempre di più le aziende disposte a sposare l’idea ridurre la settimana di lavoro a tutto beneficio delle persone.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook