@Mutti

#Mutti assume e cerca oltre 1100 figure da inserire per la nuova campagna di trasformazione del pomodoro

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sono ufficialmente aperte le candidature per la campagna del pomodoro Mutti 2021, che cerca oltre 1100 figure da impiegare nel periodo tra luglio e settembre all’interno dei tre stabilimenti del Gruppo Montechiarugolo (Parma), Collecchio (Parma) e Oliveto Citra (Salerno).

Si ricercano operai da adibire a diverse funzioni all’interno del proprio stabilimento nel periodo di trasformazione del pomodoro fresco, come si legge sulla sezione dedicata alla ricerca Mutti.

L’annuncio è precedente allo scandalo della passata Petti, ma dopo la débâcle del concorrente principale, il marchio ferrare è diventato trend topic su Twitter, perché diventa quasi inevitabile il confronto tra i due.

“La campagna del pomodoro è, per noi, il momento più importante dell’anno: in circa 70 giorni trasformiamo tutta la materia prima proveniente da oltre 800 famiglie italiane di agricoltori. Questo perché utilizziamo solamente il pomodoro raccolto durante il suo naturale ciclo di sviluppo, ovvero da luglio a settembre“, scrive l’azienda su Linkedin.

La raccolta dei pomodori conferiti a Mutti è 100% meccanizzata, contrastando così alla radice il rischio di sfruttamento della manodopera associato alla raccolta manuale.

“La campagna di trasformazione del pomodoro è da sempre un’opportunità lavorativa importante per le persone presenti sui territori in cui operiamo – afferma il nostro HR Director, Federico Luddi – e in questo periodo, segnato da una pandemia che ha inferto un duro colpo all’economia nazionale, lo è in particolar modo. Siamo quindi felici di aprire le porte di Mutti a chi desidera far parte di questo momento per noi fondamentale e di dare il nostro contributo alle comunità locali dove abbiamo i nostri stabilimenti, nel Nord e nel Sud d’Italia”.

Nello specifico, le persone ricercate sono 500a Montechiarugolo (PR), 300 a Collecchio (PR) e 300 a Oliveto Citra (SA). Il contratto erogato è a tempo determinato stagionale la cui durata può essere variabile a seconda delle esigenze produttive. Per candidarsi è necessario aver compiuto 18 anni, essere automuniti ed essere disponibili a lavorare su turni.

Per candidarsi clicca qui

Leggi anche: 

#PassataPetti, la truffa più grande di Italia ci ricorda l’importanza di farci la salsa di pomodoro da soli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook