Chi lavora troppo ha il doppio delle probabilità di rimanere calvo. Lo studio su 13mila uomini

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Chi lavora più di 52 ore settimanali ha il doppio delle probabilità di rimanere calvo, lo ha rivelato uno studio diretto da Kyung-Hun Son. Gli ambiziosi sono avvisati!

La ricerca della Sungkyunkwan University School of Medicine in Corea del Sud è stata condotta su 13.000 uomini di età compresa tra 20 e 59 anni, esaminati tra il 2013 e il 2017.

Gli uomini sono stati suddivisi in gruppi in base alle ore in cui hanno lavorato, prendendo in considerazione anche stato civile, fumo, reddito e altri dati. Chi lavorava di più in media aveva maggiori problemi di calvizie.

Secondo l’autore principale Kyung-Hun Son i risultati dimostrano che l’alopecia si sviluppa di più nei soggetti di sesso maschile che lavorano molte ore. E che, per prevenirla, bisognerebbe ridurre l’orario già in giovane età, soprattutto in una società come quella della Corea del Sud, dove normalmente le persone lavorano circa 50 ore a settimana, superando parecchio la media nostrana di 40 ore.

Un vero e proprio problema per i coreani come ha sottolineato Kyung-Hun Son:

“Nella nostra società sono richiesti interventi preventivi per promuovere orari di lavoro adeguati e ragionevoli.”

La causa è lo stress provocato, appunto, dal troppo lavoro che determina cambiamenti ormonali, in particolare il cortisolo che andrebbe a influenzare diverse parti del corpo, incluso il cuoio capelluto.

Anche se da noi le ore di lavoro sono inferiori rispetto alla Corea, meglio fare attenzione, specialmente se siete maschi!

Ti potrebbe interessare anche:

Laura De Rosa

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook