L’impiegato del futuro? Sarà sovrappeso, gobbo e con gli occhi rossi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Come saranno gli impiegati del futuro? Molto probabilmente somiglieranno a Emma e saranno sovrappeso, gobbi, con le gambe gonfie e gli occhi perennemente arrossati.

Emma è un manichino a grandezza naturale realizzato per mostrare come potrebbero apparire le impiegate e gli impiegati tra due decenni.

Il manichino è stato realizzato sulla base dei risultati di un nuovo rapporto intitolato “The Work Colleague of The Future”, in cui un team di esperti della salute guidati da William Higham, futurista comportamentale, hanno ipotizzato come sarà l’aspetto dei futuri impiegati.

Il rapporto è stato redatto tenendo conto dei sondaggi effettuati da oltre 3000 impiegati in Francia, Germania e Regno Unito.
Gli impiegati hanno risposto a diverse domande che indagavano sul loro stato di salute in relazione al lavoro d’ufficio.

Dai risultati è emerso che la maggior parte dei lavoratori ha sofferto o soffre di fastidi agli occhi, mal di schiena, mal di testa, eczemi correlati allo stress, sovrappeso e gonfiore agli arti inferiori e vene varicose.

Sulla base delle risposte date è stato compilato il report ed è stato costruito il manichino. Gli autori del rapporto avvisano che se non applichiamo modifiche all’ambiente di lavoro e allo stile di vita potremmo andare incontro a un futuro pieno di Emma.

È necessario muoversi di più, magari raggiungendo il posto di lavoro a piedi o in bicicletta e praticando attività fisica una volta usciti dall’ufficio.

È importante anche che i luoghi di lavoro vengano attrezzati con sedute e scrivanie che garantiscano una postura corretta e che siano previste pause lontano dalla scrivania, per fare due passi, riattivare la circolazione e ossigenare l’organismo.

Se continueremo ad avere uno stile di vita così sedentario, a risentirne saranno il nostro aspetto fisico e soprattutto la nostra salute.

Leggi anche:

Tatiana Maselli

Foto cover

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook