Congedi parentali: estesi al 31 agosto e fruibili a ore con il Decreto Rilancio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ieri il Senato ha finalmente approvato il Decreto Rilancio, diventato ufficialmente legge. Tra le conferme arrivate anche quella per gli aiuti alle famiglie e i congedi parentali, estesi fino al 31 agosto.

Con 159 voti favorevoli, 121 contrari e nessuna astensione, il Senato ieri ha rinnovato la fiducia al Governo approvando in via definitiva il ddl n. 1874, di conversione in legge del decreto-legge n. 34 che aveva già ottenuto il via libera dalla Camera.

Tra le altre conferme, oltre al bonus auto e moto e all’ecobonus al 110% per il risparmio energetico, arriva anche quella relativa al congedo parentale straordinario. Come già anticipato, il contedo spettà ai genitori di figli fino a 12 anni. Il congedo è pari a 30 giorni e potrà essere usato fino al 31 agosto, con una retribuzione fino al 50%, quindi un mese in più rispetto a quanto previsto finora.

Inoltre i Comuni dovranno usare i 150 milioni aggiuntivi stanziati con il decreto per organizzare e pensare a centri estivi per i bambini fino a 3 anni e per i più grandi. La fascia di età è stata infatti modificata, passando da 3-14 anni a 0-16 anni.

“Per l’anno 2020, a decorrere dal 5 marzo e fino al 31 agosto, per un periodo continuativo o frazionato comunque non superiore a trenta giorni, ciascun genitore lavoratore dipendente del settore privato ha diritto a fruire, ai sensi dei commi 10 e 11 del presente articolo, per i figli di età non superiore ai dodici anni, fatto salvo quanto previsto al comma 5 del presente articolo, di uno specifico congedo, per il quale è riconosciuta un‘indennità pari al 50 per cento della retribuzione, calcolata secondo quanto previsto dall’articolo 23 del testo unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità, di cui al decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151, ad eccezione del comma 2 del medesimo articolo”.

Si legge inoltre nel testo trasformato in legge che i periodi di congedo dovranno essere utilizzati in maniera alternata da entrambi i genitori lavoratori conviventi e possono essere usufruiti in forma giornaliera od oraria, tranne nei periodi di congedo già fruiti alla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto.

Per altre informazioni, di seguito il nostro ultimo approfondimento sugli aiuti alle famiglie:

Qui il testo definitivo approvato dal Senato

Fonti di riferimento: Senato

Per tuttel le novità sul Decrero Rilancio LEGGI anche:

Ecobonus al 110% è legge: approvato il Decreto Rilancio, cosa prevede

Incentivi auto: il Decreto Rilancio è legge, come ottenere bonus fino a 10mila euro

Congedo parentale straordinario: arrivano le istruzioni dettagliate dell’INPS che chiariscono i dubbi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook