Pensioni: ad aprile, maggio e giugno, pagamento su più giorni e per ordine alfabetico (IL CALENDARIO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le pensioni saranno pagate in più giorni e per ordine alfabetico nei prossimi mesi, a partire da Aprile. La misura è stata intrapresa per evitare ancor di più occasione di contagio e tutelare la salute dei cittadini.

L’ordinanza è stata firmata dal Capo del Dipartimento della Protezione Civile, dottor Angelo Borrelli, e autorizza al pagamento anticipato delle pensioni per i mesi di aprile, maggio e giugno, distribuendolo nell’arco di più giorni.

La misura si applica a pagamenti dei trattamenti pensionistici, assegni, pensioni e indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili presso gli sportelli di Poste Italiane S.p.A. collocati su tutto il territorio nazionale.

“In questo modo, si favorirà il rispetto delle disposizioni in vigore per contenere il contagio del Coronavirus, salvaguardando la salute delle persone più anziane e dei dipendenti di Poste”, ha spiegato il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Nunzia Catalfo.

Nello specifico, il pagamento decorrerà dal giorno 26 al 31 marzo per la mensilità di aprile, dal giorno 27 al 30 aprile per la mensilità di maggio e dal giorno 26 al 30 maggio per la mensilità di giugno.

Il calendario

Poste Italiane ha definito il seguente calendario per coloro che non possono evitare di ritirare la pensione in contanti:

cognomi dalla A alla B, giovedì 26 marzo;
cognomi dalla C alla D, venerdì 27 marzo;
cognomi dalla E alla K, la mattina di sabato 28 marzo;
cognomi dalla L alla O, lunedì 30 marzo;
cognomi dalla P alla R, martedì 31 marzo;
cognomi dalla S alla Z, mercoledì 1 aprile.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook