salute_ufficio

Avete l'impressione di essere intrappolati fra le quattro mura del vostro ufficio, seduti da ore fra gli starnuti dei vostri colleghi? Magari siete gli unici a non essere raffreddati, ma vogliamo escludere anche l'ipotesi di una improvvisa sensazione di claustrofobia? La trasmissione del raffreddore e del virus dell'influenza si può verificare per via aerea attraverso gocce di saliva di chi tossisce o starnutisce, ma anche per via indiretta attraverso il contatto con mani contaminate dalle secrezioni respiratorie. Per questo comportamenti preventivi e norme igienico-sanitarie sono gli obiettivi primari da seguire per restare in salute negli ambienti di lavoro.

La difesa della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro è un impegno comune: come non citare il dlgs 626/1994 e successivi aggiornamenti. Partendo da questo, qualche comportamento dettato dal buon senso non poteva certo mancare cercando di non cadere in ridicole ossessioni salutiste...altrimenti si salvi chi può!

1) Mantenere le mani pulite

Lavarsi le mani regolarmente ed evitare di portare le dita infette vicino gli occhi, il naso e la bocca. I germi si annidano ovunque : nelle maniglie, negli interruttori, nei pulsanti delle fotocopiatrici, sui mouse e sulle tastiere dei PC. Non cè via di scampo: se poi avete deciso anche di mangiare in ufficio difendetevi dai batteri come meglio potete. Ovviamente gel disinfettanti salva-mani inclusi.

2) Evitare di stare a contatto con persone malate

C'è chi si ostina ad andare a lavoro persino con la febbre o con sintomi evidenti di influenza. Ebbene "forse è stato un caso ma quel giorno quel collega era particolarmente solo "... Chissà perché gli stavano tutti alla larga eppure è sempre stato simpatico! Bando alle battute: questo accorgimento è espresso anche nella Circolare del Ministero della Salute "Prevenzione e controllo dell'influenza: raccomandazioni per la stagione 2011-2012" a raccomandare " [...] l'isolamento volontario a casa delle persone con malattie respiratorie febbrili specie in fase iniziale [...]"

3) Attenzione alle aree comuni

Pulire le superfici comuni e prestare particolare attenzione alle aree comuni come le mense e i bagni, in questi sarebbe meglio trovare distributori di sapone liquido o in polvere e asciugamani non riutilizzabili da cestinare dopo l'uso o elettrici.

4) Mantenere l'aria pulita

Aprire regolarmente le finestre per garantire una corretta circolazione dell'aria sicuramente non è causa diretta di raffreddore come potrebbe lamentare un collega noioso... Un'adeguata aerazione previene danni alla salute perché assicura un'ossigenazione corretta dell'aria.

5) Evitare di mangiare cibi in comune

Quei cioccolatini erano proprio buoni ma quanti colleghi li avranno assaggiati?

6) Bere molta acqua e seguire una corretta alimentazione

Una corretta idratazione giornaliera (almeno due litri di acqua possibilmente da assumere nella prima parte della giornata) insieme a cibi ricchi di vitamine, fibre e sali minerali è il primo e più importante modo per prevenire l'influenza.

7) Bere tisane calde e prevenire i sintomi con rimedi naturali come propoli ed echinacea

Anche in ufficio è bene ricorrere a tisane calde che potete fare sul momento nei casi in cui è presente un bar o un luogo di ristoro comune o portarle da casa in appositi thermos. Fate un salto in erboristeria, sapranno consigliarvi di sicuro la tisana e i prodotti più adatti a voi.

8) Evitate gli sbalzi di temperatura

Vestirsi a strati può rappresentare la soluzione migliore per evitare gli sbalzi di temperatura che soprattutto negli uffici dove i riscaldamenti vengono tenuti accesi e ad alte temperatura possono causare raffredamenti improvvisi una volta usciti magari a prendere un caffè

Michela Silvestri

 

 


casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram