imprenditorePuò esistere un punto di incontro tra le esigenze di sviluppo sostenibile e di rispetto dell'ambiente e il format televisivo più utilizzato del momento, il reality show? La televisione può farsi veicolo sia di proposte economiche innovative che di comportamenti ecologici? A quanto pare, sì. A tentare una sintesi inedita tra spettacolo televisivo, imprenditoria e buone pratiche di sostenibilità è arrivata l'iniziativa congiunta del canale televisivo CNBC e del gruppo finanziario Allianz, che si sono fatti promotori della competizione internazionale The Good Entrepreneur. Lo scopo è di realizzare un programma televisivo attraverso il quale individuare e premiare il "buon imprenditore", colui che nella sua attività riesce a coniugare capacità imprenditoriale, creatività e attenzione nei confronti dell'ambiente.

La partecipazione è aperta a tutti coloro che, residenti in Europa, hanno coltivato un'idea o un progetto innovativo per rendere più green il nostro futuro e per provare a cambiare il mondo, come recita lo slogan scelto per l'iniziativa: One idea to change the world. Tutti coloro che sentono di avere una proposta imprenditoriale vincente e che vogliono misurarsi in una competizione aperta e stimolante non devono fare altro che iscriversi sul sito del concorso, inoltrando un video di 60 secondi nel quale spiegano e supportano la propria idea green. Le candidature possono essere presentate dall'8 giugno al 31 luglio.

La prima selezione si concluderà in agosto e porterà alla scelta di tre finalisti, i quali saranno chiamati a partecipare ad un programma televisivo in quattro puntate trasmesso in autunno dalla CNBC in Europa, Medio Oriente, Asia ed Africa. I finalisti saranno seguiti dalle telecamere del network televisivo e i progressi e gli sviluppi delle loro idee saranno costantemente monitorati. Nella puntata conclusiva una giuria di addetti ai lavori, composta da amministratori delegati di aziende quali Microsoft International, General Electric International, Allianz e Linkedin, incoronerà il vincitore, che riceverà un premio del valore complessivo di 250 mila euro, tra contanti, supporto finanziario per la realizzazione della propria idea e pubblicità sul canale CNBC.

The Good Entrepreneur ha il merito di voler portare sul piccolo schermo i temi dello sviluppo e dell'innovazione ecosostenibili e potrebbe contribuire a sensibilizzare il pubblico televisivo sul teme dell'eco-business, aprendo i palinsesti a qualcosa di nuovo, di originale e di green. Inoltre, in tempo di crisi economica globale, il fatto che si tenti di puntare su idee innovative e su modelli di sviluppo alternativi e più rispettosi dell'ambiente è un segnale importante, che speriamo venga recepito da più parti. Per chiunque volesse cimentarsi nella selezione, il regolamento del concorso, con tutte le informazioni necessarie, è reperibile sul sito www.goodentrepreneur.com .

Lisa Vagnozzi



dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram