Duemila euro per lavorare pochi minuti al giorno nella nuova stazione ferroviaria di Göteborg in Svezia

stazione goteborg

Lavorare poco e guadagnare tanto: in Svezia si cerca una persona che apra e chiuda una stazione ferroviaria. Per ora prendete solo appunti perché le candidature saranno aperte solo dal 2025, quando i lavori della stazione saranno completati. Previsti duemila euro al mese, con un contratto a tempo indeterminato.

L’annuncio – che delinea il profilo di Responsabile dell’apertura e chiusura della stazione ferroviaria – arriva dalla città di Göteborg di Korsvägen.

A fronte di uno stipendio previsto di duemila euro mensili, con ferie, malattie e tutti gli annessi, il dipendente dovrà lavorare pochi minuti al giorno e le sue uniche mansioni saranno accendere le luci e aprire i cancelli al mattino e spegnere e chiudere tutto la sera.

Durante la giornata non è neanche richiesta la presenza fissa: si dovranno solo rispettare gli orari a inizio e fine giornata. Non ci sono limitazioni di età o nazionalità e non è richiesto nessun particolare requisito o esperienza pregressa.

Ma c'è un ma: le candidature saranno ufficialmente aperte solo nel 2025, anno in cui quando la stazione sarà stata portata a termine.

L’offerta di lavoro rientra in un progetto di “esperimento sociale” capeggiato da due artisti, Simon Goldin e Jakob Senneby, attingendo a un budget di circa 570mila euro stanziato dalla "Public Art Agency Sweden". La loro idea è quella di spendere i fondi non per design o per gli arredi della stazione, ma per offrire e mettere a punto proprio il “lavoro dei sogni”.

Germana Carillo

arona tgi

SEAT

Nuova SEAT Arona TGI a metano: prezzi, modelli e caratteristiche

whatsapp

WhatsApp

greenMe è su WhatsApp! News sul tuo cellulare ogni giorno

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
oli essenziali
ricette
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
corsi pagamento
whatsapp gratis
seguici su instagram