Certificazione FSC per la corrispondenza di TNT Post Italia

TNT-FSC

Anche nel settore dei servizi postali la competizione si fa sempre più green, con i più grandi player del mercato che si sfidano a colpi di servizi, innovazioni e certificazioni di eco-compatibilità. Solo qualche settimana fa, UPS annunciava, per le consegne nei centri cittadini, a Milano come a Torino, Genova e Catanzaro, di volersi avvalere di veicoli elettrici per abbattere le emissioni, come anche sta facendo Poste Italiane. In questi giorni, invece, TNT Post Italia, il primo operatore privato di servizi postali nel nostro Paese, ha reso pubblico l’ottenimento della certificazione FSC (Forest Stewardship Council), che identifica i prodotti contenenti legno provenienti da foreste gestite in maniera ecocompatibile e responsabile, secondo precisi, rigorosi standard ambientali, sociali ed economici.

TNT Post Italia (sul cui sito fanno bella mostra di sé i principi etici aziendali) si è meritata questo riconoscimento in particolare perché, per il servizio di stampa della corrispondenza, ha deciso di utilizzare prodotti cartacei derivanti da legno di questo tipo di foreste.

Promuovere un comportamento professionale volto all'educazione ambientale - ha dichiarato Luca Palermo, Country Managing Director TNT Post Italia - deve essere un imperativo per tutte le aziende moderne: lavorare in modo eco-responsabile significa ragionare in termini di visione globale e a lungo termine. Ottenere riconoscimenti di così alto livello come quello avuto da FSC, ci inorgoglisce e ci stimola a continuare su questa strada in maniera ancora più risoluta, stimolandone la sinergia anche con i nostri partner”.

Per quanto riguarda la certificazione della sostenibilità nella gestione delle foreste, oltre a quello di FSC è diffuso anche un altro modello, quello di PEFC (Programme for Endorsement of Forest Certification schemes), e proprio la settimana scorsa greenMe.it ha dato notizia della certificazione PEFC ottenuta dalla casa editrice Hachette Rusconi.

Per chi è interessato ad approfondire l’argomento, e a comprendere meglio, ad esempio, che cosa si intenda per gestione sostenibile di un parco forestale e quali siano le differenze e le somiglianze tra i due maggiori modelli di certificazione esistenti, si segnala il convegno in programma il prossimo 11 maggio 2010 presso le aule dell’Università di Padova, dal titolo: Le certificazioni forestali PEFC e FSC: funzionamento ed opportunità per il sistema legno-carta in Italia. Tutte le informazioni sul convegno (per il programma vedere qui) si possono trovare sul sito di AUSF-Associazione Universitaria Studenti Forestali.

Andrea Di Turi