Posta_prontaSemplificare e velocizzare la spedizione di lettere (posta prioritaria) e raccomandate (semplici o A/R), rispettando l'ambiente e riducendo le emissioni di CO2. Sono questi i vantaggi della nuova iniziativa di Posta Jet, un'azienda privata che ha lanciato in questi giorni Posta Pronta, un servizio all'avanguardia destinato a dare del filo da torcere a quello on-line già offerto da Poste Italiane. Grazie a questo sistema innovativo, è possibile inviare la propria corrispondenza comodamente da casa propria e velocizzando le operazioni. Niente più code all'ufficio postale, niente più francobolli e buste. Ma come?

 

Prima di tutto occorre installare sul proprio computer il software messo a disposizione gratuitamente sul sito di Posta Pronta. Poi, dopo aver versato la somma necessaria all'operazione, con carta di credito o bonifico, basta scrivere su un qualsiasi documento elettronico come Word, Excel o salvando in Pdf, contenenti un indirizzo di destinatario valido. Infine, si invia tutto alla stampante virtuale Posta Pronta, precedentemente installata e il gioco è fatto. La vostra corrispondenza sarà inviata in tempo reale al centro stampa "Posta Pronta" più vicino alla destinazione. Lì verrà stampato, imbustato e infine affidato a Poste Italiane per l'ultimo tragitto prima della consegna al destinatario. Per controllare poi lo stato della spedizione, basterà inserire in caso di Raccomandata, nella sezione Tracking del sito Posta Pronta, il Codice Raccomandata attribuito da Poste Italiane S.p.a.

I vantaggi per l'ambiente sono chiaramente numerosi. Per ogni lettera inviata attraverso tale sistema, grazie all'eliminazione dei trasporti, l'emissione di anidride carbonica è ridotta di 150 gr, che corrispondono all'incirca a quella di una lampadina da 60 W lasciata accesa per 3 ore e mezza. Inoltre, i fogli e le buste utilizzate dai centri Posta Pronta sono in carta ecologica.

logoPosteMa diamo qualche cifra in più per rendere l'idea. Uno studio condotto da AzzeroCO2, società che si occupa dell'analisi delle emissioni inquinanti legate alle attività di cittadini e imprese, ha rivelato che attualmente, inviamo con il tradizionale servizio di spedizione circa 9 miliardi di buste all'anno. Se anche solo l'1% di esse, quindi 90 milioni di buste, fosse inviato col nuovo servizio di Posta Pronta, si avrebbe un risparmio complessivo di oltre 13 mila tonnellate di CO2, che equivalgono alle emissioni prodotte dai consumi energetici di annui di 10 mila famiglie.

Nato dalla partnership con Legambiente, il servizio mira a facilitare la vita degli utenti, velocizzando le operazioni e guardando con attenzione all'ambiente.

Francesca Mancuso


geronimo stilton

Trocathlon

Torna il mercatino dell'usato di Decathlon che fa bene all'ambiente e al portafogli

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram