@Kumar7075/123rf

Foglie di neem, un antico e potente rimedio naturale: i 12 maggiori benefici

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le foglie di Neem sono un rimedio naturale molto antico. Usato in medicina ayurvedica, anche la scienza ha dimostrato i suoi benefici.

Il neem è uno dei rimedi più noti della medicina ayurvedica. Una pianta dalle importanti proprietà, che fa bene alla salute generale del nostro organismo; dalla sua corteccia ai suoi semi, foglie e fiori, tutta la pianta di neem ha qualcosa da offrire.

Foglie di neem: benefici

Le foglie di neem sono un concentrato di benessere per il nostro organismo, in grado di proteggerci da diverse patologie e problematiche. Scopriamo i 12 benefici dimostrati dalla scienza di integratoli , oli ed estratti delle foglie di neem.

Ricche di antiossidanti 

Le foglie di neem contengono potenti antiossidanti come la quercetina e il nimbolide, che possono proteggere dagli effetti dannosi dei radicali liberi. È noto che i radicali liberi danneggiano il DNA e sono la causa di patologie come diabete, malattie cardiache e cancro. Svolgono anche un ruolo nell’invecchiamento, per tale ragione spesso si ricorre all’uso di integratori a base di neem con lo scopo di contrastare i radicali liberi.

Abbassano lo zucchero nel sangue

Il diabete e il prediabete stanno dilagando nel mondo occidentale. Il Neem potrebbe essere efficace nel trattare quella che si sta trasformando in una vera e propria epidemia globale.  Secondo uno studio sugli animali, la somministrazione di estratto di foglie di neem e olio di semi di neem è stata in grado di abbassare la glicemia. Il loro effetto era paragonabile a quello di un farmaco antidiabetico, chiamato glibenclamide; lo studio ha anche scoperto che quando gli animali sono stati trattati con l’estratto di foglie o l’olio di semi per 2 settimane, prima di iniziare con una sostanza chimica che ha indotto il diabete, ha contribuito a ridurre l’aumento della glicemia.

Tengono sotto controllo la pressione sanguigna

L’ipertensione può aumentare il rischio di condizioni gravi, come insufficienza renale e insufficienza cardiaca. Il neem può aiutarti a tenere sotto controllo i livelli di pressione sanguigna; infatti, diversi studi sugli animali hanno mostrato che gli estratti di foglie di neem possono causare un calo della pressione sanguigna.

Proteggono il fegato 

Il fegato è un organo che lavora per rimuovere le tossine dal corpo. Ma le sostanze chimiche dannose e persino alcuni farmaci di uso comune possono causare danni al fegato; ed è in questo caso che le foglie di neem possono aiutare. Ad esempio, uno studio ha scoperto che gli estratti di foglie di neem proteggono dai danni al fegato causati dal paracetamolo, mentre un altro ha osservato che il nimbolide, un costituente bioattivo delle foglie di neem, contrasta gli effetti del tetracloruro di carbonio chimico tossico. Quindi, del succo di foglie di neem potrebbe essere proprio ciò di cui il tuo fegato ha bisogno per mantenersi in forma.

Trattamp le ulcere intestinali

Le ulcere intestinali possono lasciarti con un dolore bruciante e sintomi, come indigestione e bruciore di stomaco. Ma il neem potrebbe essere in grado di aiutarti. Infatti, uno studio ha scoperto che l’estratto di corteccia di neem è in grado di ridurre la secrezione di acido gastrico del 77% e di guarire quasi completamente le ulcere duodenali. Si pensa che un glicoside presente nella corteccia di neem sia il principale responsabile delle sue proprietà antiulcera, e della capacità di controllare la secrezione acida gastrica.

Aiutano a combattere il cancro

La medicina tradizionale usa il neem per curare il cancro da secoli; si è scoperto che gli estratti di semi, fiori, foglie e frutti di neem hanno effetti antitumorali e chemiopreventivi in ​​vari tipi di cancro.  Si ritiene che componenti, come nimbolide e azadiractina, siano responsabili di molte delle proprietà antitumorali del neem, che ha la capacità di indurre la morte cellulare, inibire la proliferazione cellulare e aumentare la risposta immunitaria contro le cellule tumorali. È interessante notare che la ricerca mostra che il neem può anche consentire a determinati farmaci antitumorali di funzionare in modo più efficace. Ricorda, però, che questa pianta non può sostituire le cure e i trattamenti convenzionali.

Combattono la placca dentale

Molto prima che gli spazzolini da denti entrassero nell’uso comune, alcune comunità del sud-est asiatico usavano masticare bastoncini di neem per mantenere i denti puliti. È stato scoperto che estratti di bastoncini di neem riducono la capacità di alcuni streptococchi di colonizzare le superfici dei denti. Quindi, masticare bastoncini di neem può aiutare a controllare la placca e a prevenire le carie.

Proprietà antimicotiche 

I rimedi topici che coinvolgono foglie di neem e olio, dovrebbero essere usati solo dopo aver fatto un test allergico. Il motivo? L’olio di Neem è molto forte, quindi è bene utilizzarne sempre piccole quantità e diluito con un olio vettore in rapporto 1:10. Creme e unguenti con estratti o olio di neem saranno calibrati in modo da poterli usare in sicurezza.

L’olio di neem diluito è stato usato per secoli come rimedio per le infezioni della pelle, poiché i suoi componenti hanno proprietà antimicotiche e antibatteriche e possono essere utili per eliminare un’infezione. È stato anche scoperto che gli estratti di foglie di Neem mostrano proprietà antimicotiche contro gli organismi che causano disturbi della pelle, come la Tinea versicolor

Rimuovono la forfora

La forfora è un fastidioso problema con cui tutti abbiamo dovuto fare i conti, ma le foglie di neem potrebbero essere la soluzione; infatti, la ricerca mostra che l’estratto di foglie di neem agisce contro il fungo malassezia che è associato alla forfora.

Fai bollire una manciata di foglie di neem e filtra la soluzione dopo che si è raffreddata. Usa quest’acqua per sciacquare il cuoio capelluto, e i capelli dopo lo shampoo. Puoi anche applicare una pasta di foglie di neem macinate e mescolate con un po’ d’acqua; lasciare agire per 15 minuti affinché faccia la sua magia e lavare via.

Aiutano a combattere la psoriasi

Una comune malattia infiammatoria della pelle, la psoriasi porta a lesioni squamose, spesse e rossastre. Anche le foglie di neem possono aiutare a curare questo disturbo; infatti, uno studio ha scoperto che quando alle persone che seguivano un regime convenzionale veniva somministrato un estratto di foglie di neem, mostravano una risposta migliore e più rapida rispetto a quelle a cui era stato somministrato un placebo. 

Eliminano l’acne

Per combattere i brufoli, macina alcune foglie di neem con un po’ di polvere di curcuma, che è un altro ingrediente naturale con proprietà anti-acne. Applica questa pasta sui brufoli e lava via dopo che si è asciugata. L’estratto di neem funziona contro batteri come P. acne e S. epidermidis che svolgono un ruolo nello sviluppo dell’acne.

Ottimo repellente per zanzare

L’olio di neem può essere usato come repellente naturale per le zanzare. Uno studio ha scoperto che l’applicazione dall’1 al 4% di olio di neem diluito nell’olio di cocco offre una protezione dell’81-91% contro le zanzare che trasmettono la malaria. Quindi, se stai cercando un repellente naturale per zanzare, prendine uno con olio di neem; puoi anche diluire una o due gocce di olio di neem nel burro di karitè e usarlo sulla pelle dopo un patch test.

Come usare il Neem

Ecco uno sguardo su come sfruttare le numerose proprietà benefiche del neem:

  • Foglie di neem: da 2 a 4 grammi di foglie di neem in polvere o da 2 a 4 cucchiaini (10-20 ml) di succo di foglie di neem possono essere consumati due o tre volte al giorno per scopi terapeutici. Le foglie vengono anche macinate in una pasta con un po’ d’acqua e applicate localmente o aggiunte all’acqua del bagno, per migliorare le condizioni della pelle. In caso di capsule di estratto di foglie di Neem è necessario sempre il consulto del medico. Invece, per quanto riguarda i tè in foglia di Neem sono generalmente sicuri da consumare, a patto di attenersi a circa 2 tazze al giorno.
  • Corteccia di neem: si è scoperto che da 30 a 60 mg di estratto di corteccia di neem sono utili nel trattamento delle ulcere gastriche. Inoltre, i bastoncini di neem possono essere masticati per promuovere la salute orale.
  • Olio di neem: gli unguenti con circa il 5% di olio di neem sono generalmente usati per le infezioni della pelle, mentre un olio di neem dall’1 al 4% diluito in senape o olio di cocco funziona come repellente per insetti. L’olio di semi di neem può avere effetti tossici, in particolare per i bambini, e deve essere consumato solo sotto controllo medico.

Ricordati, inoltre, di fare sempre un patch test prima di usarlo per via topica, poiché alcune persone possono avere una reazione allergica.

Sull’olio di neem ti potrebbe interessare:

 

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook