pic_nic"L'estate sta finendo..." cantava un famoso gruppo degli anni '80, ma per chi come il sottoscritto è un incredibile romantico e la voglia di estate cerca in tutti i modi di protrarla il più possibile, è vivamente consigliato godersi questi ultimi scampoli di bella stagione e sole cercando di attivarsi in modo da non perdere troppo quell'attitudine vacanziera. Una soluzione tra le tante potrebbe essere quella di organizzare una gita fuori porta con annesso pic-nic e, visto che noi agiamo sempre nel rispetto di Madre natura, ecco a voi 5 consigli per rendere la vostra scampagnata ancora più verde.

1) Una volta deciso quale sarà il luogo dove prenderà vita il vostro pic-nic, il consiglio da mettere in pratica sarebbe quello di raggiungerlo attraverso mezzi pubblici o non inquinanti come la bicicletta. Capiamo che spesso borse e borsoni potrebbero non essere troppo pratici da trasportare e allora - se proprio insistete - vada per l'automobile. Durante il percorso, però, evitate di accelerare e frenare bruscamente non vi corre dietro nessuno e, soprattutto, come l'eco-guida insegna, consumerete meno.

2) Ok, quindi, ora deciso come e dove andare non vi resta che procurarvi quello che sicuramente è un accessorio fondamentale: il telo, con il quale "apparecchierete" i vostri vivere e sedendoci vi godrete la giornata. Potete attrezzarvi allora riciclando vecchi lenzuoli che non utilizzati più o se volete acquistarne uno nuovo, scegliere un modello realizzato in cotone biologico o perché no, per dare un tocco di colore, orientarsi verso un copriletto etnico del commercio equo e solidale. Vi consigliamo poi di consultare un articolo apparso su greenMe.it dove si elencavano diversi teli ecologici che, anche se maggiormente indicati per il mare, potrebbero comunque fare a caso vostro.

radio3) È bello chiacchierare con gli amici, scambiarsi due battute e ridere insieme, ma se il tutto è accompagnato da un sottofondo musicale sarà certamente più stimolante. A tal proposito vi sono diverse radio funzionanti con energie rinnovabili. La Wind Up Radio 3 in 1, ad esempio, è un dispositivo che vi permette di stare all'aria aperta e ascoltare la musica gratuitamente senza essere schiavi dalle batterie o delle restrizioni dell segnale. È sufficiente caricare con la manovella per qualche secondo per esprimere avere ben un ora di autonomia. Inoltre l'apparecchio è integrato con una una torcia a led solari che al calar del sole potrebbe rilevarsi particolarmente utile.

4) Per quanto riguarda cibo e bevande vi lasciamo grande libertà, ma per ciò che concerne l'utilizzo di piatti e posate sarebbero preferibili utilizzare quelli prodotti con materiali biodegradabili in modo da non sporcare e soprattutto nel caso di dimenticanze sul terreno evitare di inquinare. Come abbiamo visto, esistono adesso moltissime marche sul mercato che producono stoviglie in plastica biodegradabile, e in molti casi è possibile acquistare on line direttamente sui siti dei produttori.

carbonella5) Se i pasti freddi vi risultano indigesti o addirittura avete voglia di barbecue o cibi cotti, ben venga, a patto che dopo riportiate l'ambiente come l'avete trovato. Anche per la scelta del combustibile c'è chi ha pensato per voi. Green Grill - distribuita in Italia da EcoToys è una carbonella prodotta a partire da gusci di cocco, senza taglio di foreste e mangrovie. È semplicissimo da accendere, in 1 minuto è pronto per l'uso, ed ha una durata di oltre 1 ora. Insomma un'alternativa ecologica efficiente, rapida e soprattutto amica dell'ambiente.

Cinque pratici consigli per far si che il vostro "bivacco" sia piacevole e soprattutto ecologicamente rispettoso ve l'abbiamo dati, ma come regola principale, è importante tenere in considerazione gli insegnamenti di sempre e tutti gli accorgimenti per essere educati con l'ambiente, come suggeriti nella greenetiquette, l'eco-galateo redatto da noi di greenMe.it. Vivere la bella stagione il più possibile è una cosa giusta, viverla in mezzo alla natura lo è ancora di più... farlo rispettando l'ambiente dovrebbe essere - speriamo - un riflesso incondizionato.

Alessandro Ribaldi

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram