World of Firefighters: i vigili del fuoco italiani sono i migliori del mondo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Vigili del fuoco italiani premiati come migliori al mondo. La quinta edizione del World of Firefighters – Conrad Dietrich Magirus Award, il concorso che ogni anno premia a livello mondiale le squadre dei Vigili del fuoco che si sono contraddistinte nel loro lavoro, l’ha infatti vinta il nostro team di pompieri, meritevoli soprattutto di aver dato una preziosissima mano nel sisma che ha devastato il Centro Italia nel 2016.

Obiettivo del concorso è da sempre quello di mirare a premiare i Vigili del fuoco che si sono particolarmente distinti, a livello mondiale, in interventi di soccorso straordinario.

I nostri Vigili dl fuoco si sono confrontati, in finale, con le rappresentanze di altri nove Paesi: Austria, Brasile, Cile, Colombia, Danimarca, Francia, Polonia ed Emirati Arabi selezionati da una giuria internazionale specializzata.

I pompieri italiani sono stati scelti soprattutto per l’attività svolta dopo il sisma che il 24 agosto del 2016 ha devastato Amatrice e l’Italia centrale, quando il centro operativo nazionale riuscì in pochissimo tempo a inviare sul posto e a coordinare uomini e mezzi di tutta Italia.
L’intervento congiunto dei diversi nuclei specialistici e delle squadre di terra ha consentito il salvataggio di numerose persone estratte vive dalle macerie.


Lo scorso 27 gennaio a Ulm, in Germania, i Vigili del fuoco italiani sono così stati fregiati dell’ambizioso premio, seguiti dai colleghi austriaci e da quelli brasiliani. La squadra italiana che ha preso parte, in rappresentanza del Corpo Nazionale, era composta da Raimondo Montana Lampo, Antonio Di Malta di Agrigento, Oronzo Passabi di Lecce e Giovanni Salzano di Napoli.

Leggi anche:

Germana Carillo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook